L'iniziativa

Festa di San Rocco: Volpiano non rinuncia alla sua “seconda” patronale

Domenica 16 agosto messa all'aperto, nel rispetto del distanziamento sociale.

Festa di San Rocco: Volpiano non rinuncia alla sua “seconda” patronale
Volpiano, 30 Agosto 2020 ore 10:59

Festa di San Rocco: Volpiano non rinuncia alla sua “seconda” patronale. Domenica 16 agosto messa all’aperto, nel rispetto del distanziamento sociale.

Festa di San Rocco

Volpiano non vuole rinunciare alla sua Festa di San Rocco. Durante i lunghi mesi di lockdown, è stata uno dei simboli di Volpiano. Ogni sera, la Chiesa di San Rocco si illuminava per dare speranza alle centinaia di famiglie della cittadina. E domenica 16 agosto, mentre il Paese ripartiva con le dovute accortezze, i volpianesi si sono ripresi la loro Chiesa. L’edizione 2020 della Festa di San Rocco è stata necessariamente una celebrazione “in minore”, ma non per questo meno sentita.

Celebrazione in minore

Annullata la tradizionale processione e il rinfresco conclusivo, i partecipanti (circa un centinaio) si sono ritrovati sul sagrato della Chiesa, nel vicino parco di via Brandizzo e nel primo tratto di via Molino. L’amministrazione comunale ha deciso, infatti, di chiudere il tratto viario. In questo modo, il Comitato organizzativo ha disposto i posti a sedere di fronte alla chiesa, garantendo il distanziamento interpersonale. Nel corso della funzione, iniziata alle ore 10.30, il parroco don Claudio Bertero ha voluto ricordare tutte le vittime volpianesi del coronavirus.

Lavori in corso

Al termine della celebrazione, ha preso la parola il sindaco Emanuele De Zuanne, all’ultimo “San Rocco” da primo cittadino. Il borgomastro ha ripercorso la storia della Chiesa. Nel 1683 la comunità volpianese, che contava allora poco più di un migliaio di abitanti, decise di ricostruire una vecchia cappella, di cui si ha memoria sin dal 1483, per propiziarsi San Rocco, protettore della peste, in occasione di una delle tante epidemie di quegli anni. Al termine dell’iniziativa, il sindaco ha annunciato che nei prossimi mesi partiranno degli importanti lavori di ristrutturazione del tetto dell’edificio, gioiello artistico volpianese curato sapientemente dal grande lavoro dei volontari del Comitato San Rocco.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità