Sotto le due torri

Per Natale Pont Canavese diventa il villaggio degli gnomi

Nel parco dell’asilo, accanto al palazzo municipale, uno speciale arco illuminato che incornicia la torre Ferranda.

Per Natale Pont Canavese diventa il villaggio degli gnomi
Eventi Alto Canavese, 20 Dicembre 2020 ore 08:33

Per Natale Pont Canavese diventa il «villaggio degli gnomi».

Pont a Natale come il villaggio degli gnomi

A Natale Pont diventa il villaggio degli gnomi. La magia si è compiuta nel fine settimana prima dell’Immacolata, quando il paese è stato invaso come per incanto da un simpatico esercito di gnomi natalizi, i quali hanno trovato spazio nelle vie, nelle piazze e negli angoli più significativi, portando una ventata di colore e di allegria in un periodo difficile, segnato dalla pandemia, e regalando un’atmosfera davvero unica. L’iniziativa è frutto della creatività del consigliere comunale Stefano Pegoraro che, con la collaborazione della consigliera Maura Configliacco e il prezioso aiuto di un folto gruppo di volontari, ha dato vita a questo piccolo grande sogno di Natale, che ha subito suscitato l’entusiasmo dei pontesi.

L’idea

«L’idea – racconta il consigliere Pegoraro – mi è venuta girando per i mercatini di Natale e quando sono diventato consigliere comunale ho avuto l’occasione di metterla in pratica. Certo, Pont Canavese non è Trento o Bolzano, ma noi ci abbiamo provato e voglio ringraziare tutti i volontari che, sia con il loro lavoro, sia mettendo a disposizione del materiale, hanno contribuito a realizzare gli gnomi. Eravamo “zona rossa” e ne abbiamo approfittato per metterci all’opera ciascuno a casa propria. Chi ha creato i cappelli, chi i piedini e poi io ho dato il tocco finale. Sono molto contento – continua Pegoraro – che l’iniziativa sia piaciuta, perché l’abbiamo pensata come un modo per rallegrare questo strano Natale per i bambini e anche per tutti coloro che hanno voglia di tornare un po’ piccini». Gli gnomi ora, per tutto il periodo delle festività, saranno la vera attrazione del paese. E’ possibile trovarli in piazza Craveri, sotto l’albero di Natale, in piazza Europa, in via Caviglione e in tanti angoli di Pont. L’invito rivolto a tutti è a scattarsi una foto con loro, postandola poi sui social con gli hashtag #ilnataleapontcanavese e #ilnataledipontcanavese.

Arco illuminato

A questo scopo è stato creato, nel parco dell’asilo, accanto al palazzo municipale, uno speciale arco illuminato che incornicia la torre Ferranda. Lo spazio perfetto per una foto ricordo del Natale pontese da postare in rete per far conoscere il paese e per promuovere questa bella iniziativa, che non si limita però agli addobbi natalizi. «Per incentivare l’acquisto dei regali nei negozi di Pont – spiega ancora il consigliere Pegoraro – abbiamo realizzato un video in cui Babbo Natale fa acquisti presso i commercianti pontesi. È un periodo difficilissimo per il commercio locale e per l’economia in generale. Comprando dai commercianti locali, faremo un regalo non solo alle tante famiglie che vivono di quel reddito, ma anche a noi stessi». Il video, che vede calato nei panni di Babbo Natale lo stesso consigliere Pegoraro, è stato pubblicato sulla pagina Facebook del Comune di Pont con l’hashtag #iocomproapont. Per chi vuole vivere una vera fiaba di Natale ora non resta che fare un giro a Pont Canavese.

4 foto Sfoglia la gallery
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità