Menu
Cerca
«Ruga» e «ahcapineri»  

Carnevale della Valle Soana, a Ronco presentati i personaggi 2020

Carnevale della Valle Soana, a Ronco presentati i personaggi 2020
Sagre e feste Alto Canavese, 18 Febbraio 2020 ore 14:24

Carnevale della Valle Soana, a Ronco presentati i personaggi 2020: sono Mattia Danna e Isabella Crosasso, i quali hanno ricevuto l’investitura ufficiale con la consegna delle chiavi del paese da parte del sindaco Danilo Crosasso.

Carnevale della Valle Soana

E’ tempo di Carnevale a Ronco Canavese. Il primo atto dei festeggiamenti, che terranno banco fino a marzo, si è consumato sabato 1° febbraio, con la «cena povera» organizzata, a cura della Pro Loco di Ronco, presso il salone polivalente. Una serata riuscitissima, con un menu ispirato ai sapori genuini della tradizione e tanta allegria, che è culminata con l’incoronazione del «Ruga» e della «Ahcapineri» 2020.

L’investitura ufficiale

Protagonisti del Carnevale della Valle Soana quest’anno sono Mattia Danna e Isabella Crosasso, i quali hanno ricevuto l’investitura ufficiale con la consegna delle chiavi del paese da parte del sindaco Danilo Crosasso, affiancato dall’assessore Mariuccia Aimonetto e dalla consigliera Gabriella Stefano. Poi la festa è proseguita con musica disco e revival. Quella del «ruga» e dell’«ahcapineri» è una tradizione nata oltre 40 anni fa in occasione del Carnevale, che si riallaccia ai mestieri tipici della valle Soana.

«Ruga» e «ahcapineri»

Il «ruga» era lo stagnino, che lavorava il rame, trasformandolo dal prodotto grezzo proveniente dalla fucina in paioli e altri utensili di uso quotidiano. L’«ahcapineri» era, invece, la donna che cuciva il costume tradizionale e confezionava, con una tecnica sapiente, gli «ahcapin», le calzature tipiche della valle. Non solo maschere, quindi, ma personaggi che rappresentano e mantengono vivi i mestieri tradizionali che hanno fatto la storia della Valle Soana.

Il prossimo appuntamento con il «Carlevà dla Val Soana» è fissato per sabato 21 marzo, con la cena di Carnevale e il ballo in maschera. Gran finale domenica 22 marzo, con la sfilata dei carri allegorici.