Glocal news
IMPRESSIONANTE

La foto shock del lago di Como sommerso da detriti dopo il maltempo

La furia di frane e torrenti ha trascinato sino a valle il cumulo di detriti che ha cambiato i connotati di uno dei paesaggi più iconici del mondo.

La foto shock del lago di Como sommerso da detriti dopo il maltempo
Glocal news 30 Luglio 2021 ore 12:05

I violenti danni del maltempo che nei giorni scorsi si è abbattuto con particolare violenza anche sul Comasco presentano il conto. E' uno spettacolo che atterrisce quella marea marrone di detriti che stamane, venerdì 30 luglio 2021, soffoca il blu di quello che nel 2014 è stato incoronato come Lago più bello del mondo.

Como sommersa dai detriti

Una marea di fango e detriti soffoca il Lago di Como

Non manca neppure George Clooney, illustre abitante di Laglio, proprietario della splendida Villa Oleandra, ad attirare l'attenzione sul territorio, questa volta per sottolineare gli ingenti danni subiti dalle comunità lariane.

"E' molto peggio di quello che pensassi. A Cernobbio la situazione è grave ci vorranno milioni di dollari, la città è forte e reagirà".

Clooney con i volontari

Così l'attore ai microfoni del Tg1 ha commentato i danni del maltempo, ma non si è limitato a questo. Clooney si è anche prodigato per ringraziare i volontari della Protezione civile, facendosi ritrarre in loro compagnia.

LEGGI: George Clooney dai volontari della protezione civile per ringraziarli personalmente

Le foto shock del lago di Como dopo giorni di maltempo

Una marea marrone da giorni ha invaso il primo bacino del Lago di Como, proprio di fronte alla città, come racconta Prima Como. Si tratta dei detriti portati a lago dalle rogge e dai torrenti in piena che a inizio settimana hanno devastato alcuni Comuni del Lago, in particolare Blevio, Cernobbio, Laglio, Brienno e Schignano.

4 foto Sfoglia la gallery

Il video della moto che sfugge al fiume di fango

Ed è proprio su Cernobbio che - nei giorni scorsi - si è abbattuto un vero e proprio fiume di fango, acqua e detriti, che ha corso dalla parte più alta del Comune fino alla Riva. In particolare a essere colpita è stata Rovenna dove le strette strade di montagna sono diventati veri e propri torrenti di fango che hanno travolto tutto: auto, moto e qualsiasi cosa incontrassero. Agghiacciante questo video che testimonia la violenza dell'evento, con auto trascinate dalla corrente e un motociclista che riesce a mettersi in salvo per un soffio.

Le frane, come quella mostrata in questo video tra Nesso e Lezzeno, hanno trascinato la montagna di detriti a valle, sino al Lago.

Malgrado i battelli spazzini siano al lavoro senza sosta, anche questa mattina la città si è svegliata con la marea marrone di tronchi, fango e detriti a coprire l'acqua. Per questo motivo la Navigazione Lago di Como informa che "a causa del legname scaricato nel lago dalle piene che ha occupato l'area portuale di Como, le partenze e gli arrivi delle corse del servizio pubblico di linea a Como sono sospese fino a nuovo avviso".

Il governatore Fontana: "Subito lo stato di emergenza"

Due giorni fa il governatore Attilio Fontana si è recato in visita nei territori comaschi più colpiti - come Blevio e Cernobbio - dando garanzie sulle risorse per gli interventi urgenti e confermando la richiesta dello stato di emergenza per la devastante ondata di maltempo che ha colpito il territorio lariano e altre zone della Lombardia.