Attualità
Leini

A Leini il centrosinistra vince battaglia sugli assorbenti installati distributori gratuiti presso gli istituti

PD leinicese: ora avanti verso nuove misure per la parità di genere.

A Leini il centrosinistra vince battaglia sugli assorbenti installati distributori gratuiti presso gli istituti
Attualità Leini, 07 Novembre 2022 ore 00:10

A Leini il centrosinistra vince battaglia sugli assorbenti istallati distributori gratuiti presso gli istituti

A Leini il centrosinistra vince battaglia sugli assorbenti

«Essendo allineata ai tanti progetti e alle numerose iniziative che portiamo avanti come Comune e come Unione Net in merito alle politiche di supporto alla valorizzazione della cultura di genere e all’eliminazione delle disuguaglianze, abbiamo ritenuto di riconoscere come meritevole il sostegno all’iniziativa “Eliminiamo le differenze. Il ciclo non è un lusso e non è una scelta”, collaborando alla realizzazione della proposta relativa all’installazione di un distributore di assorbenti gratuiti presso la scuola secondaria di primo grado “C. Casalegno”, nonché presso le scuole primarie “A. Frank” e frazione Tedeschi». È questo il parere del Sindaco Renato Pittalis che ha approvato con la Giunta la Delibera che accoglie parte della proposta avanzata dalla Commissione Pari Oportunità del Circolo PD – Leini, Demos, Alleanza Verdi Sinistra, Articolo Uno nel mettere in atto una serie di misure volte a contrastare il fenomeno della cosiddetta diseguaglianza mestruale.

«Sul destinare invece dei fondi in favore della cittadinanza femminile, attraverso bonus e/o voucher e/o distribuzione diretta e/o agevolazioni a sostegno dell’acquisto di dispositivi igienici femminili con particolare attenzione ad incentivare l’utilizzo di prodotti ecosostenibili» – spiega il primo cittadino – «lasciamo che sia il Consiglio comunale a prendere una decisione basandosi sulle mozioni e le interrogazioni che saranno presentate in seduta».

Fondi

Per la fornitura di assorbenti alle scuole, l’Amministrazione comunale si è raccordata con le dirigenze scolastiche. I fondi da destinare annualmente a copertura della spesa sono stati stimati intorno ai 4/5mila euro. Soddisfatto il Pd leinicese che ha fatto da gruppo guida nella proposta firmata a più mani: «Non solo constatiamo con piacere che il nostro lavoro è stato recepito dal Sindaco e dagli Assessori, ma che la proposta di installare nei bagni femminili della scuola media un distributore gratuito di assorbenti non solo è stata accolta ma, anzi, è stata estesa anche alle scuole primarie del territorio. Doveroso un ringraziamento al dottor Lorenzo Varaldo e alla dottoressa Antonina Viola, dirigenti delle scuole cittadine, che hanno accolto senza difficoltà alcuna quanto da noi proposto» – afferma la Segreteria guidata da Luca Torella

Il commento del segretario Corella

«Rimaniamo in attesa di avere risposte circa la seconda proposta, quella cioè di andare incontro alle esigenze delle 8290 donne nostre concittadine realizzando l’iniziativa attraverso bonus, voucher, distribuzione diretta, agevolazioni o misure di sostegno all’acquisto di dispositivi igienici femminili. Siamo consapevoli delle difficoltà diffuse che attanagliano tutti e tutte noi – commenta il Segretario cittadino Torella. Per questo stiamo presentando proposte volte ad aiutare le famiglie, sia garantendo il diritto allo studio, sia sostenendo l’ambiente ed eliminando le differenze, perché la parità di genere e l’impegno verso il rispetto deve essere praticato e non solo teorizzato. Nonostante fuori dagli assetti istituzionali, siamo orgogliosi delle battaglie e delle iniziative che stiamo conducendo e mettendo in campo; di questo vorrei ringraziare anche le forze politiche di Demos, Alleanza Verdi-Sinistra e Articolo Uno che da subito si sono messe a disposizione. Siamo doppiamente soddisfatti per ora, in attesa delle decisioni del nostro Consiglio comunale, perché anche a Torino la nostra proposta, ovviamente ricalibrata sui numeri di una città grande come il nostro capoluogo, finirà sui banchi del Consiglio comunale torinese».

Seguici sui nostri canali