Attualità
Ampliamento del liceo

Città Metropolitana vuole restaurare Palazzo Giusiana: ospiterà spazi didattici del Botta

Lo stabile resterà comunque di proprietà del Comune.

Città Metropolitana vuole restaurare Palazzo Giusiana: ospiterà spazi didattici del Botta
Attualità Ivrea, 06 Novembre 2021 ore 09:14

Città Metropolitana vuole restaurare Palazzo Giusiana: ospiterà spazi didattici del Botta. Lo stabile resterà comunque di proprietà del Comune.

Città Metropolitana vuole restaurare Palazzo Giusiana

Possibili novità in arrivo per gli eporediesi: a seguito di alcuni incontri con Città Metropolitana, si sta perfezionando un accordo riguardante un’interessantissima proposta di restauro e rifunzionalizzazione di Palazzo Giusiana per favorire l'ampliamento degli spazi didattici del liceo "Botta". Inoltre, si stanno valutando alcuni interventi sull'Istituto Tecnico "Olivetti". Tali progetti potranno essere inseriti nel piano pluriennale di valorizzazione e razionalizzazione del patrimonio di Edilizia Scolastica della Città Metropolitana di Torino, dando seguito alle Linee di attuazione della previsione del Piano Strategico Metropolitano e del Piano Urbano di Mobilità Sostenibile in ambito di Edilizia Scolastica.

La parola alla vicesindaco

"In questi mesi - spiega la vicesindaco Elisabetta Piccoli - ci siamo incontrati con alcuni dirigenti di Città Metropolitana che seguono questa progettazione e abbiamo convenuto sui punti fondamentali che riguardano non solo l'efficientamento energetico e strutturale dei plessi scolastici (che dovrà portare ad una diminuzione dei costi di mantenimento) ma, soprattutto, sulla valenza del progetto di integrazione ed apertura delle scuole alla Comunità e sulla valorizzazione culturale degli spazi. L' intervento sull'Istituto "Olivetti" di Colle Bellavista, oltre ad interventi di efficientamento energetico e sismico, prevede la sua valorizzazione e la possibile apertura del parco. Questo plesso però non è di nostra proprietà. Palazzo Giusiana che tempo fa è stato escluso come luogo in cui localizzare l’Hub Culturale della Città e sede della biblioteca,e nemmeno ritenuto idoneo per il trasferimento degli uffici comunali, necessitava comunque di una sua collocazione e valorizzazione all'interno del Patrimonio della Città. Due anni fa abbiamo iniziato a concedere al liceo Botta circa 1.000 metri per consentire l'ampliamento del numero delle aule e proprio da lì è iniziato un dialogo proficuo con Città Metropolitana. La nostra indicazione a Città Metropolitana, nell’ambito del progetto di allargamento degli spazi del Liceo Botta, è quella di mantenere alcuni spazi importanti e rappresentativi dell'immobile a disposizione della cittadinanza valorizzandone così anche l’aspetto artistico e culturale".

Piattaforma civica

"Con questo progetto - continua Piccoli - si possono raggiungere eccellenti risultati: la riqualificazione dell'immobile, il miglioramento della didattica del liceo con l'ampliamento degli spazi che potranno venire condivisi e progettati anche in funzione della collettività facendo dell'infrastruttura scolastica una vera e propria piattaforma civica multiservizi. Se il progetto sarà approvato e finanziato l'immobile resterà comunque di proprietà della Città di Ivrea e sarà concesso un diritto d'uso pluriennale”.