Menu
Cerca
Dal Comune

Consulta comunale per aiutare le attività in difficoltà

Per avviare il progetto  è ora necessario raccogliere le candidature.

Consulta comunale per aiutare le attività in difficoltà
Attualità Ivrea, 27 Maggio 2021 ore 13:02

Consulta comunale a Ivrea per aiutare le attività in difficoltà a causa della crisi economica causata dall'emergenza sanitaria.

Consulta comunale

Tra le azioni volte ad incentivare la partecipazione e ad attenuare la situazione di difficoltà in cui versano le attività imprenditoriali, la città di Ivrea intende istituire la Consulta comunale per il Commercio, l’Artigianato e le attività turistico-ricettive. Il regolamento è stato approvato dal Consiglio Comunale a fine dicembre 2020. L'organo avrà funzioni propositive, consultive e di analisi delle proposte, delle azioni e delle politiche di promozione e sviluppo delle attività economiche connesse con i settori del commercio, dell’artigianato e del turismo.

Le candidature per l'istituzione

Per avviare il progetto  è ora necessario raccogliere le candidature dei soggetti che vorranno rappresentare le attività in base alla zona di appartenenza. Potranno far parte della Consulta i titolari di attività commerciali, artigianali e turistico-ricettive presenti nel Comune di Ivrea e le Associazioni di Categoria maggiormente presenti sul territorio quali Ascom, Cna e Confesercenti. Per consentire una rappresentanza omogenea, il territorio cittadino è stato suddiviso in otto zone, per ognuna delle quali vi saranno fino a 5 rappresentanti, per arrivare ad un numero massimo di 40 membri.

Il commento dell'assessore Casali

L’Assessore al Commercio, Costanza Casali, dichiara: “Sono lieta di poter dare vita alla Consulta del Commercio perché ritengo che potrà agevolare il dialogo tra i cittadini e l’Amministrazione Comunale, quale ponte tra le esigenze e le proposte del territorio, consentendo di snellire i tempi e le procedure per la realizzazione di progetti a sostegno delle attività commerciali, turistico-ricettive e legate all’artigianato, fortemente provate dal periodo di grande incertezza nel quale ci troviamo”. Inoltre, prosegue l’Assessore: “Spero che i titolari delle attività produttive accoglieranno favorevolmente questa opportunità di lavorare insieme e auspico che la Consulta diventi parte integrante dei progetti legati al nascente Distretto del Commercio di Ivrea, importante bando della Regione Piemonte al quale la Città di Ivrea si è recentemente candidata”.