Attualità
Carnevale d'Ivrea

Gli Scorpioni d'Arduino precisano: "Alla cena vengono invitati tutti i personaggi storici"

La lettera del Direttivo dopo le parole di Vincenzo Ceratti.

Gli Scorpioni d'Arduino precisano: "Alla cena vengono invitati tutti i personaggi storici"
Attualità Ivrea, 17 Ottobre 2021 ore 10:15

Gli Scorpioni d'Arduino precisano: "Alla cena vengono invitati tutti i personaggi storici". La lettera del Direttivo dopo le parole di Vincenzo Ceratti.

Gli Scorpioni d'Arduino precisano: "Alla cena vengono invitati tutti i personaggi storici"

Il Direttivo degli Scorpioni d’Arduino, in merito alle dichiarazioni rilasciate a un giornale locale dal signor Vincenzo Ceratti, intende fare alcune doverose precisazioni per fugare eventuali mistificazioni della realtà dei fatti. Ceratti sosteneva di non aver partecipato alla cena degli Arduini perché non era stato invitato. "Si tratta di un episodio del 2019 - scrive il Direttivo - ma assolutamente ben impresso nella nostra memoria a tal punto da ritrovarci ad effettuare questa nostra precisazione. Innanzitutto, la nostra tradizione vuole che alla Cena degli Scorpioni D’Oro vengano invitati tutti i personaggi della parte storica, senza esclusione alcuna, facendo recapitare loro l’invito attraverso i rispettivi addetti/aiutanti di campo e nel 2019 è accaduto così. Per chi non lo sapesse, la Cena degli Scorpioni D’Oro è un appuntamento che si svolge un Venerdì sera a distanza di qualche settimana dalla chiusura del carnevale ed è molto sentito dai nostri associati, in quanto riservato a coloro che hanno raggiunto l’undicesimo anno consecutivo di tiro ed a tal proposito rimarchiamo che non vengono affissi “manifesti” o stampati volantini pubblici proprio perché si tratta di un evento interno alla squadra".

La ricostruzione degli Scorpioni

"L’invito al signor Ceratti - prosegue il Direttivo - è stato fatto, come per la Vezzosa Mugnaia, il Sostituto Gran Cancelliere ed il Podestà, attraverso i relativi addetti. A differenza degli altri personaggi che hanno confermato e garantito la loro partecipazione a stretto giro, per il suddetto Ceratti dobbiamo ravvisare che lui il mercoledì precedente alla cena, ovvero due soli giorni prima che questa avesse luogo, non aveva ancora fatto pervenire la sua risposta al nostro invito e tramite uno dei suoi aiutanti abbiamo saputo solo il giorno prima, perché contattato da noi, che non sarebbe venuto".

L'assenza del Generale nel volantino

"Quando a livello goliardico un nostro associato ha creato un’immagine per ricordare che nel giro di pochi giorni si sarebbe svolta la cena degli Scorpioni d’Oro - concludono gli aranceri - il signor Ceratti non aveva ancora dato la sua adesione, per cui per correttezza nei confronti dei nostri associati, non è stata indicata la dicitura “accompagnata dal Signor Generale”, in quanto non avremmo voluto scrivere “accompagnata forse dal Signor Generale, se solo lui si degnasse a dirci se viene oppure no”. Alla Cena degli Scorpioni d’Oro la Vezzosa Mugnaia vi ha preso parte regolarmente, pur senza di lui (ma quella per lei non è stata certo un unicum nel suo genere) e la ringraziamo vivamente per la partecipazione e la considerazione. Terminiamo ricordando come da sempre noi Arduini preferiamo i “presenti” ai “presenzialisti” ed in quarant’anni di sue partecipazioni al carnevale (come lui è solito ribadire), il signor Ceratti dovrebbe averlo capito, almeno questo. Siamo rammaricati della sua mancata partecipazione più che altro per lui per due motivi: il primo è perché 2 anni fa si è perso una bella serata ed il secondo è perché 2 settimane fa si è perso una bella occasione per stare zitto".