Caselle Torinese

Il Centro Estivo è nuovamente realtà

Dopo lo stop del 2020, causa l'emergenza Covid 19.

Il Centro Estivo è nuovamente realtà
Attualità Torino, 04 Luglio 2021 ore 07:59

Il Centro Estivo è nuovamente realtà. Accade a  Caselle Torinese dopo lo stop nel 2020 (foto di repertorio del 2019).

Il Centro Estivo

Nel 2020, a causa delle strette tempistiche, non era stato possibile organizzarlo. Quindi è positivo che, dopo un anno di fermata, sia ripreso lunedì 28 giugno. Le attività sono aperte per i ragazzi delle elementari e medie alla primaria “ Gianni Rodari”. Per la scuola dell'infanzia, invece, le attività saranno avviate da inizio luglio, nel plesso “Andersen” di strada Salga. La gestione è stata affidata alla cooperativa “Lancillotto” di Torino con decennale esperienza nel settore.

La capienza massima

La capienza massima è la seguente: 70 ragazzi a settimana per le elementari e medie, oltre a 40 bambini per la materna, secondo le normative e i protocolli in vigore per l’emergenza Covid 19. Commenta l'assessore all'istruzione Erica Santoro: “Numeri che riusciamo ampiamente a rispettare perché settimanalmente gli iscritti saranno tra i 35 e i 40, ma che soddisfano completamente le richieste delle famiglie casellesi. Come da protocollo, ci saranno gruppi più ristretti e saranno utilizzati spazi più ampi rispetto al passato e per questo ringrazio l’Istituto Comprensivo, la dirigente scolastica, gli insegnanti e il personale Ata. Ringrazio gli uffici perché hanno veramente fatto un gran lavoro ”.

Iniziative per i disabili

Al Centro Estivo parteciperanno anche una decina di bambini con disabilità che, grazie alla sensibilità della cooperativa, potranno usufruire della presenza dei loro educatori.