Novità

Ivrea aderisce al Sistema MOVE IN per limitare l'inquinamento del traffico veicolare

Il sistema ha carattere di disposizione straordinaria in materia di tutela della qualità dell'aria ed è finalizzato al maggior coinvolgimento e responsabilizzazione dei cittadini, integrando le misure strutturali di limitazione della circolazione.

Ivrea aderisce al Sistema MOVE IN per limitare l'inquinamento del traffico veicolare
Attualità Ivrea, 13 Agosto 2021 ore 08:50

Ivrea aderisce al Sistema MOVE IN per limitare l'inquinamento del traffico veicolare: ad ogni proprietario di un veicolo che aderisce al servizio viene assegnato un tetto massimo di chilometri che possono essere percorsi annualmente.

Ivrea aderisce al Sistema MOVE IN

Il sindaco di Ivrea Stefano Sertoli con l'ordinanza n. 7 del 10 agosto 2021 consente l’introduzione sul territorio comunale del sistema MOVE IN (MOnitoraggio dei VEicoli INquinanti), quale misura strutturale di limitazione delle emissioni di inquinanti in atmosfera conseguenti al traffico veicolare, così come disposto dalle recenti deliberazioni della Giunta regionale del Piemonte in attuazione degli impegni previsti dal “Nuovo accordo di programma per l’adozione coordinata e congiunta di misure per il miglioramento della qualità dell’aria nel bacino padano” sottoscritto dalle Regioni italiane. Si tratta di un sistema già attivo in Lombardia con cui la nostra Regione ha avviato una collaborazione per la gestione condivisa.

Il sistema ha carattere di disposizione straordinaria in materia di tutela della qualità dell'aria ed è finalizzato al maggior coinvolgimento e responsabilizzazione dei cittadini, integrando le misure strutturali di limitazione della circolazione.

Come funziona

Ad ogni proprietario di un veicolo che aderisce al servizio (registrandosi utilizzando il proprio SPID o Carta di Identità Digitale e collegandosi al sito www.movein.regione.lombardia.it), viene assegnato un tetto massimo di chilometri che possono essere percorsi annualmente sull’intero territorio dei comuni che hanno aderito all’iniziativa, eccezion fatta nelle giornate in cui vigono le limitazioni emergenziali che possono scattare dal 15 settembre al 15 aprile in previsione del superamento dei limiti di qualità dell’aria relativi alle polveri sottili.

I chilometri saranno rilevati su tutti i tipi di strade del territorio comunale, tutti i giorni dell’anno, festivi compresi, 24 ore su 24. Raggiunto il tetto stabilito di chilometri percorsi, il veicolo non potrà più circolare nelle aree soggette a limitazioni fino al termine dell’anno di adesione.

Le parole dell’Assessore Balzola

“L’adesione al progetto Move In – sottolinea l’Assessore Balzola - deriva dall’importanza che ognuno può e deve dare alla riduzione delle emissioni nocive in atmosfera. Con questo sistema, anche gli autoveicoli più vecchi, avranno la possibilità di circolare per un certo numero di chilometri nelle aree oggetto di restrizioni, se i proprietari aderiranno al sistema proposto. Il sistema ha un primo costo di installazione, comprensivo di canone annuo, che si aggirerà intorno ai 50 euro e, dal secondo anno in poi, il solo canone dovrebbe aggirarsi intorno ai 20 euro/anno. Sarà possibile trovare sulle pagine dedicate del sito web comunale il link per accedere a tutte le informazioni necessarie compreso l’elenco degli installatori autorizzati”.