Attualità
Un grande traguardo

Lunathica riconosciuta dal Ministero della Cultura per il triennio 2022-2024

Nell’anno del Ventennale, un nuovo riconoscimento istituzionale per Lunathica

Lunathica riconosciuta dal Ministero della Cultura per il triennio 2022-2024
Attualità Ciriè, 24 Luglio 2022 ore 09:38

Lunathica riconosciuta dal Ministero della Cultura per il triennio 2022-2024

Ha ottenuto il punteggio più alto

Lunathica, il Festival Internazionale di Teatro di Strada diretto da Cristiano Falcomer, entra nel Fondo Unico per lo Spettacolo del Ministero della Cultura per il triennio 2022-2024 e ottiene il più alto punteggio nazionale di qualità artistica nella categoria Festival e Rassegne di teatro di Strada tra le nuove istanze triennali. Lo scorso anno Lunathica ottenne per la prima volta il riconoscimento e il sostegno ministeriale, ma dato il contesto pandemico, il Dicastero della Cultura scelse di non iniziare un nuovo triennio in una situazione sanitaria complessa e ricca di incognite, prevedendo un anno “ponte” di passaggio al nuovo triennio. Ora che lo scenario si è rasserenato, il Fondo Unico del Ministero torna ad essere ripartito secondo una logica triennale. Dunque i progetti selezionati quest’anno, avranno un sostegno triennale.

Un grande traguardo

“Nell’anno del ventennale questo ulteriore riconoscimento istituzionale è motivo di grande orgoglio ed emozione per tutto lo staff e l’associazione I Lunatici – ci tiene a sottolineare il Direttore Artistico Cristiano FalcomerAbbiamo superato un biennio difficile, Lunathica ha rinnovato il proprio look e la propria struttura e il riscontro, anche del pubblico, è stato molto positivo. Il riconoscimento Ministeriale è davvero la ciliegina sulla torta dei vent’anni, il coronamento di un percorso di crescita importante. Inoltre la triennalità di questo riconoscimento ci consente una programmazione più strutturata nei prossimi anni. Vogliamo condividere questo traguardo con tutti coloro che prima, durante e dopo il Festival si sono adoperati per la buona riuscita della manifestazione che intendiamo arricchire di iniziative e idee affinché coinvolga sempre più realtà del territorio”.

Sono 17 le nuove istanze di Festival e Rassegne di Teatro di Strada che hanno fatto domanda di contributo per il triennio in corso, di cui solo 7 sono state approvate. E quella con il maggior punteggio di qualità artistica è Lunathica, segno che è stato valutato positivamente il contenuto artistico del Festival.

Nell’ultima edizione ha chiamato a raccolta oltre 14.000 spettatori

Il Festival, che si è concluso il 10 luglio scorso, ha chiamato a raccolta oltre 14.000 spettatori. Un’edizione che ha segnato il ritorno alla normalità con grandi masse di pubblico nelle piazze, senza più limitazioni di capienza. E mentre scorrono nelle menti degli spettatori e sulle pagine social istanti dell’edizione appena conclusa, il Direttore Artistico Falcomer si trova già in Francia per la selezione dei titoli che comporranno il cartellone del 21° Festival Internazionale di Teatro di Strada che si preannuncia con diverse novità che saranno annunciate nei mesi a venire.

4 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter