Attualità
industria

Passaggio di consegne nella Piccola Industria del Canavese: Massimo Lomen è il nuovo presidente

L’elezione, avvenuta al termine dell’Assemblea dell’organismo che rappresenta le aziende canavesane con meno di 100 dipendenti, è stata seguita dal Consiglio regionale PI svoltosi a Ivrea, alla presenza del Presidente nazionale Piccola Industria Giovanni Baroni.

Passaggio di consegne nella Piccola Industria del Canavese: Massimo Lomen è il nuovo presidente
Attualità Ivrea, 25 Ottobre 2022 ore 12:27

Passaggio di consegne nella Piccola Industria del Canavese: Massimo Lomen è il nuovo presidente. L’elezione, avvenuta al termine dell’Assemblea dell’organismo che rappresenta le aziende canavesane con meno di 100 dipendenti, è stata seguita dal Consiglio regionale PI svoltosi a Ivrea, alla presenza del Presidente nazionale Piccola Industria Giovanni Baroni

Passaggio di consegne nella Piccola Industria del Canavese

Massimo Lomen è il nuovo presidente della Piccola Industria di Confindustria Canavese; succede a Claudio Ferrero che ha concluso il suo mandato. La nomina è avvenuta nel Comitato Piccola Industria svoltosi al termine dell’Assemblea della Piccola Industria che si è svolta il 24 ottobre.

Massimo Lomen è il nuovo presidente

Il neopresidente è amministratore unico di TESI Srl, azienda con oltre 30 anni di esperienza che offre consulenza contabile, amministrativa e supporto alla digitalizzazione dei processi aziendali. Lomen è da anni impegnato negli organi della Piccola Industria: nel precedente biennio Lomen ha ricoperto il ruolo di vicepresidente e coordinatore del tavolo “Welfare” dell’organismo canavesano e da un biennio è entrato a far parte anche del Comitato regionale della Piccola Industria di Confindustria Piemonte, del quale a giugno di quest’anno è diventato anche vice presidente con delega alla Digitalizzazione.

La carica

Dopo i ringraziamenti al presidente uscente per l’importante lavoro svolto nel corso del proprio mandato, Massimo Lomen, che con l’elezione di lunedì 24 ottobre è diventato automaticamente anche Vice Presidente di Confindustria Canavese, ha assicurato l’impegno a lavorare in piena e continuativa collaborazione con Confindustria Canavese e con tutti gli organismi che operano al suo interno. Fra le molteplici attività che compongono il suo ricco programma, il nuovo presidente ha voluto mettere in evidenza il desiderio di accompagnare sempre più gli imprenditori associati nell’utilizzo delle nuove tecnologie, nel cogliere le opportunità della rivoluzione digitale, il welfare aziendale e in percorsi di change management.

L'impegno di Lomen

“In pochi anni abbiamo subito la pandemia, le tensioni geopolitiche, la carenza di materie prime, la guerra in Ucraina, la crisi energetica, attualmente stiamo affrontando le grande transizione energetica e la transizione digitale”, dichiara Lomen. “Abbiamo il compito di favorire l’associazionismo d’impresa per offrire alle aziende il sostegno concreto e necessario per affrontare tempi così critici. Perché le associazioni devono essere oggi più che mai dinamiche e reattive per accompagnare gli imprenditori nel loro fondamentale percorso di sviluppo”.

“Piccola Industria, grandi insieme!”

L’Assemblea della Piccola Industria, rientrava in una più ampia giornata di lavori alla quale è stato dato il titolo “Piccola Industria, grandi insieme!”, che ha previsto, tra le altre cose, tour guidati dedicati agli Imprenditori locali o provenienti dalle altre Associazioni territoriali piemontesi a “Ivrea, Città industriale del XX secolo” e l’incontro del Comitato Regionale PI alla presenza del Presidente Piccola Industria di Confindustria nazionale Giovanni Baroni e del Presidente regionale PI Alberto Biraghi. Il programma della giornata includeva anche un momento di confronto sulle opportunità di collaborazione tra imprese connesse al Sito Unesco di Ivrea e sui progetti per i territori, per affrontare le attuali problematiche ma anche per cogliere le possibili occasioni di sviluppo.

La Piccola Industria

Il Comitato Piccola Industria è un organismo istituzionale presente in tutte le sedi Confindustria, nato con riferimento all’Associazione canavesana nel 1973 con il compito di valutare e approfondire, in seno a Confindustria Canavese, i problemi che interessano le imprese di piccola dimensione e di proporre le opportune soluzioni e iniziative agli Organi statuari dell’Associazione. Attualmente le piccole aziende che fanno parte di Confindustria Canavese sono circa 300, un segno che oggi le imprese di piccole dimensioni, ai sensi del Regolamento interno quelle cioè che impiegano fino a 100 addetti, sono una realtà sempre più importante nel territorio canavesano.

La Piccola Industria, nell’ambito di Confindustria ha una specifica delega sul tema del credito. Inoltre, tra le sue iniziative più conosciute e qualificanti promuove il PMI Day e vede il proprio Presidente sedere nel Consiglio di Presidenza di Confindustria Canavese come Vice Presidente.

Seguici sui nostri canali