Attualità
Castellamonte

Ricordato il caposquadra Califano

Nel 2007 Califano è stato insignito della Medaglia d'oro al merito civile dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

Ricordato il caposquadra Califano
Attualità Castellamonte, 16 Ottobre 2021 ore 20:30

Ricordato il caposquadra Califano, scomparso durante l'alluvione del 200.

Ricordato il caposquadra Califano

“Fossi un uccello
Alto nel cielo
Potrei volare senza aver padroni
Se fossi un fiume
Potrei andare
Rompendo gli argini nelle mie alluvioni”
La tua libertà
di Francesco Guccini

C.S. Bartolomeo Califano
Tutti gli anni il 15 ottobre i Vigili del Fuoco ricordano il caposquadra Bartolomeo Califano con una cerimonia sul ponte del fiume tra Castellamonte e Salassa nella pianura del Canavese. Il Comandante di Torino, Agatino Carrolo, ha espresso il suo sentimento di riconoscenza per Bartolomeo e il suo spirito di sacrificio. Il cappellano dei Vigili del Fuoco, Don Tonino Ferrara, ha pregato con i presenti anche con un momento di raccoglimento.

Il fatto

Era il 15 ottobre del 2000
Il suo fuoristrada precipitò nel torrente.
Il corpo del caposquadra Bartolomeo Califano non è mai stato rinvenuto.

Il riconoscimento dello stato

Bartolomeo Califano nel 2007 è stato insignito, dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano della Medaglia d'oro al merito civile con la seguente motivazione: "In occasione di un violento e disastroso evento alluvionale, impegnando ogni risorsa fisica, si prodigava nelle operazioni di soccorso alla popolazione. Alla guida dell'automezzo di servizio, a causa del cedimento di un ponte, precipitava in un torrente scomparendo tra le acque impetuose. Mirabile esempio di elette virtù civiche ed eccezionale spirito di servizio spinti fino all'estremo sacrificio."