Attualità
raccolta differenziata

Rifiuti, «promossi» i nuovi bidoni di raccolta a Banchette

In base ai primi dati raccolti e paragonati al passato sistema è aumentata la differenziata.

Rifiuti, «promossi» i nuovi bidoni di raccolta a Banchette
Attualità Ivrea, 30 Settembre 2022 ore 05:34

Rifiuti, «promossi» i nuovi bidoni di raccolta a Banchette.

Promossi i nuovi bidoni di raccolta

I risultati del primo trimestre del nuovo sistema per la raccolta dei rifiuti di Banchette sono più che confortanti. Se rapportati al primo trimestre 2022 (con il vecchio sistema), i mesi di maggio, giugno e luglio a pieno regime hanno aumentato la percentuale di raccolta differenziata da una media del 64,03% al 76,87. Se poi confrontiamo i dati dello stesso trimestre del 2021, i dati attuali trovano ulteriore conferma, con un aumento di oltre 11 punti della percentuale di differenziata.

Il bilancio

«Il progetto nasce dalla necessità di migliorare le performance ambientali del nostro Comune - aggiunge il sindaco di Banchette Antonio Mazza - e in questi primi mesi risulta evidente che c'erano degli ampi margini di miglioramento nella gestione dei rifiuti. I nostri cittadini, superato un primo momento di adattamento, fisiologico quando si rompono delle abitudini consolidate, stanno rispondendo in modo responsabile e in un'ottica di massima collaborazione. Noi amministratori ci siamo messi in gioco in prima persona, creando un gruppo di gestione delle emergenze per intervenire tempestivamente in risposta alle richieste dei cittadini e alle eventuali difficoltà. Sono in dirittura d'arrivo gli ampliamenti che avevamo già previsto in fase di progettazione del sistema in aree ad alto tasso di conferimento. Speriamo di continuare con il percorso tracciato in questi mesi».

Progetto strategico

«Il progetto di Banchette è strategico per la nostra Società - sottolinea il direttore generale di Scs Andrea Grigolon - Perché ci permette di sperimentare nuove strategie nella direzione di un continuo miglioramento nella gestione dei rifiuti del territorio. La nostra è una società operativa e compito fondamentale è quello di valutare, in stretta collaborazione con i Comuni soci, tutte le iniziative che possano andare in questa direzione, in un'ottica di tutela e crescita continua della comunità in cui viviamo e lavoriamo. L'obbligo di utilizzo del sacco arancione SCS per l'indifferenziato in alcuni Comuni o l'introduzione in tutte le manifestazioni e feste dei contenitori della raccolta differenziata, la capillare diffusione dei laboratori di educazione ambientale nelle scuole sono tra le tante iniziative che mirano a creare una vera e propria cultura sulla corretta gestione dei rifiuti. Graduali, ma importanti, segnali di miglioramento».

Seguici sui nostri canali