Ripartono gli eventi

San Savino a Ivrea: ecco il programma del week-end

Si parte alle ore 20: in scena le carrozze e gli attacchi della tradizione.

San Savino a Ivrea: ecco il programma del week-end
Attualità Ivrea, 10 Luglio 2021 ore 14:24

San Savino a Ivrea: ecco il programma del week-end.  Si parte alle ore 20: in scena le carrozze e gli attacchi della tradizione.

San Savino a Ivrea

Week-end ricco di eventi a Ivrea per San Savino. Nella serata di sabato 10 luglio, a partire dalle ore 20, andranno in scena le carrozze e gli “attacchi della tradizione”, con partenza alle ore 21 da Piazza del Rondolino verso Corso Botta, Lungo Dora, Corso Nigra e giro di boa a Porta Torino per poi fare nuovamente ritorno in Piazza del Rondolino passando per il Lungo Dora. A seconda della durata dei passaggi, verranno effettuati due o tre giri del circuito, con presentazione finale degli equipaggi e degli attacchi in Piazza del Rondolino. Le carrozze sono state contingentate a 41, per garantire il pieno rispetto delle normative in ambito di sicurezza.

La fiera agricola

Nella giornata di domenica 11 luglio, dalle 8 alle 18, sarà la volta della fiera agricola e dei banchetti del mercatino, in concomitanza con l’appuntamento diurno più atteso della manifestazione, ovvero la Rassegna Equina che vedrà la partecipazione di 54 cavalli, anche in questo caso contingentati per esigenze dettate dal periodo. Dalle 9 alle 12 si procederà con la presentazione dei cavalli singoli e la loro valutazione morfologica mentre dalle 15 alle 17 si procederà con la presentazione dei cavalli in coppia. Alle ore 17:30 verrà proclamato l’esemplare Best in Show in base al giudizio della giuria e, vera novità di questa edizione, l’esemplare Best In Web. Quest’ultima tipologia prevede che dalle 14 alle 17 venga pubblicato sulla Pagina Facebook Ufficiale IVREA – San Savino in Città l'album con Tutte le Foto dei Cavalli presenti alla Rassegna. Alle ore 17 si chiuderanno le votazioni e chi avrà ottenuto il maggior numero di “Mi Piace” verrà Proclamato il Vincitore del Primo Best In WEB della Storia della Manifestazione.

La sfilata

Il commento tecnico della sfilata delle carrozze e della rassegna equina sarà affidato alla coppia che aveva ricoperto lo stesso ruolo nel 2019, ovvero il giudice internazionale AIAT Massimo Nicolotti del Gruppo Italiano Attacchi affiancato dal presentatore Davide Mindo.

Proposte enogastronomiche

A partire dal tardo di pomeriggio di sabato e nella giornata di domenica, sino al termine della manifestazione, presso i giardinetti di Corso Massimo d’Azeglio saranno presenti le Pro Loco del Territorio con le loro proposte enogastronomiche: Pro Loco CASCINETTE (Stick di polenta fritta con aromi - Frittelle verdi - Crepes dolci e salate), Pro Loco BUROLO (Tagliatelle Artigianali con Ragù di Cinghiale o Burro e Salvia), Pro Loco SAN BERNARDO (Bruschette - Cipolle Ripiene – Agnolotti - Pesche Ripiene), Pro Loco TRAUSELLA (Hamburger di Carne Piemontese e Toma della Valchiusella – Crostata), Pro Loco LESSOLO (Panini con Salciccia e Peperoni - Cartoccio di Salciccia a Passeggio) , Pro Loco SAMONE (Pomodori Ripieni - Lingua in Salsa Rossa - Frittelle di Mele) e Pro Loco SETTIMO ROTTARO (Uova di Drago” ovvero Polpettine ad Salam ‘d Patata).

Finalmente, ripresa.

Per ovvie ragioni non si è potuto proporre gli spettacoli equestri serali e tanto meno lo spettacolo pirotecnico, tuttavia questa edizione 2021 segna un momento importante della ripresa delle tradizioni a prescindere dalle statistiche e rifuggendo i numeri da record, mettendo in primo piano le tradizioni e la voglia di riprendere ciò a cui per mesi si è dovuto fare a meno: sentirsi e vedersi in presenza facendo a tutti gli effetti parte di un territorio, una comunità.

Avviso comunale

Il Comune di Ivrea ha ricordato ai cittadini che, per assistere alla sfilata delle carrozze, sarà necessario entrare nel percorso esclusivamente utilizzando i due ingressi di “Porta Vercelli” (nei pressi dell’edicola e nei pressi del Bar Piemonte) e quello di Porta Torino, fino ad esaurimento posti (n. 3500 spettatori come previsto dal Piano di Sicurezza). Pur essendo all'aperto, è obbligatorio:
- l’utilizzo delle mascherine ed il mantenimento del distanziamento come previsto dalla normativa anti-Covid;
- il rispetto scrupoloso delle specifiche ordinanze del sindaco.