Attualità
sostegno

Tredicesime dell'amicizia, il Comune di Cuorgnè le ha consegnate a dieci cittadini in difficoltà

Riceveranno 500 euro ciascuno, grazie a questa iniziativa promossa da La Stampa

Tredicesime dell'amicizia, il Comune di Cuorgnè le ha consegnate a dieci cittadini in difficoltà
Attualità Cuorgnè, 23 Dicembre 2022 ore 06:45

Tredicesime dell'amicizia, il Comune di Cuorgnè le ha consegnate a dieci cittadini in difficoltà.

Tredicesime dell'amicizia

Come già avvenuto negli anni scorsi, nella mattinata di lunedì 19 dicembre 2022, presso il Comune di Cuorgnè, il Consigliere Lino Giacoma Rosa e l’Assessore alle politiche sociali, Elisa Troglia, unitamente al Vice Sindaco Crisapulli ed il Consigliere Bruschi, hanno provveduto a consegnare le «Tredicesime dell’amicizia».
Sono dieci i cittadini cuorgnatesi over 65, in condizioni di precarietà, che riceveranno 500 euro ciascuno, grazie a questa iniziativa promossa da La Stampa.

Il progetto

L’Amministrazione comunale e lo staff dell’ufficio politiche sociali hanno lavorato celermente per diffondere nuovamente il progetto, avviato anni fa dalla rubrica «Specchio dei Tempi» del quotidiano La Stampa.
L’iniziativa è nata con l’obiettivo di sostenere anziani che si trovano in difficoltà, con una pensione davvero minima, sempre più inadeguata di fronte alle maggiori spese.

Il ringraziamento dell'Amministrazione

Gli amministratori comunali hanno rivolto il loro ringraziamento a “Specchio dei Tempi”, a tutto il personale dell’assessorato alle Politiche Sociali e dell’ufficio Protocollo, in particolare a Doriana Bugni che ha supportato i cittadini nella compilazione ed invio delle domande.

I beneficiari

Le “tredicesime dell’Amicizia” sono state consegnate ad anziani che hanno superato i 65 anni di età, che vivono da soli e che presentano i criteri previsti dal progetto promosso dalla rubrica de La Stampa.
«In un inverno così difficile che vede dei rincari notevoli per tutta la collettività, con conseguenze rilevanti sia dal punto di vista economico che sociale, la nostra Amministrazione comunale è riuscita a dare continuità e riportare sul territorio, con l’aiuto degli uffici, questo progetto solidale a cui sono molto legato – afferma Lino Giacoma Rosa – E’ un’iniziativa che ci dà speranza ed è un concreto e significativo sostegno per anziani fragili, spesso rimasti soli a fronteggiare le difficoltà della vita».

Seguici sui nostri canali