Attualità
Valperga

Un istituto tutto nuovo, un sogno che dura da anni

Non solo le scuole medie saranno ricostruite, ma anche le elementari subiranno un importante intervento di ristrutturazione

Un istituto tutto nuovo, un sogno che dura da anni
Attualità Cuorgnè, 27 Novembre 2021 ore 09:00

Un istituto tutto nuovo, un sogno che dura da anni: Valperga è pronta a competere per ottenere i fondi regionali per la costruzione della nuova scuola media.

Un istituto tutto nuovo, un sogno che dura da anni

Un progetto che va avanti da anni quello che riguarda la nuova costruzione della scuola media e tutte le amministrazioni comunali che si sono succedute ultimamente vi hanno messo mano per lasciare la loro impronta e cercare di ottenere il meglio per la comunità valperghese. Ad oggi tutto è pronto, mancano soltanto i fondi regionali destinati all’edilizia scolastica per procedere alla costruzione: per ottenerli il Comune di Valperga dovrà partecipare al bando dedicato della Regione Piemonte, ma il progetto definitivo è già completamente redatto per essere approvato e passare alla fase successiva.

Il commento del sindaco

A raccontarlo è il primo cittadino Walter Sandretto: «Il progetto esecutivo è stato ultimato, ora non resta che attendere la pubblicazione del bando per poter accedere ai fondi necessari per la costruzione della nuova scuola media di Valperga. L’edificio, oramai, è costituito da una struttura obsoleta, tra l’altro prefabbricata, ed è diventato necessario renderla conforme alle attuali norme di sicurezza richieste dalla legge, perché nell’arco di pochi anni potrebbe diventare non agibile. Per questo motivo il progetto prevede la demolizione della struttura esistente e la ricostruzione dal nuovo dell’edificio, perché i costi preventivati sarebbero stati troppo alti in caso di ristrutturazione. Prima di quello attuale c’era già uno studio e il progetto è passato di mano in mano tra le diverse amministrazioni comunali degli ultimi anni: con l’attuale versione abbiamo ripreso in mano la questione e proposto idee nuove, rivoluzionando quanto previsto precedentemente. Con la minoranza abbiamo istituito una commissione scolastica e con la collaborazione dello studio dell’architetto Diego Bertotti, che ha vinto il bando per la progettazione, abbiamo condiviso le nostre idee al fine di ottenere il meglio per la comunità. Si tratta, infatti, di un importante cambiamento per il paese, anche a livello di urbanistica e viabilità».

Senza creare disagi

I lavori, inoltre, quando cominceranno, non provocheranno particolari disagi agli studenti : «Il nostro istituto comprensivo è un fiore all’occhiello per Valperga e per tutto il Canavese. Per questo abbiamo deciso di limitare al massimo i disagi, preventivando due lotti di interventi: mentre la dirigenza sarà spostata in un container adiacente, gli studenti saranno semplicemente spostati tra la parte vecchia e quella che sarà già stata rinnovata. La cosa più importante è che la nuova struttura sarà completamente a norma ed in regola dal punto di vista del rischio sismico, rispettando così anche i nuovi criteri richiesti. Inoltre, il progetto esecutivo è stato realizzato rispettando gli standard richiesti dal bando che sarà pubblicato dalla Regione per il periodo che va dal 2021 al 2023. Abbiamo agito per essere subito pronti quando accadrà, presentando così immediatamente la domanda di partecipazione».

Anche la scuola primaria

Non solo le scuole medie, ma anche le elementari subiranno alcuni interventi di riqualificazione: «Anche la scuola primaria, affinché sia completamente a norma e possieda tutti i certificati di sicurezza necessari al giorno d’oggi, subirà alcuni interventi per un costo totale di circa 80.000 euro, finanziati grazie ad una somma che fa parte dell’avanzo di bilancio».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter