A Robassomero prosegue il progetto “Comune Cardio-Protetto”

Stanziati 3.600 euro per l'installazione di defibrillatori semi-automatici nelle scuole.

A Robassomero prosegue il progetto “Comune Cardio-Protetto”
Ciriè, 29 Ottobre 2019 ore 10:21

A Robassomero prosegue il progetto “Comune Cardio-Protetto” con lo stanziamento di nuovi fondi per l'installazione di defibrillatori semi-automatici nelle scuole.

“Comune Cardio-Protetto”, 3.600 euro per i defibrillatori

L'Amministrazione comunale impiegherà nuovi fondi per l'acquisto dei defibrillatori semi-automatici. La giunta Mangani ha stanziato 3.623,40 euro per dotare di quest'apparecchio i tre plessi scolastici presenti sul territorio. I macchinari saranno posizionati nelle teche che verranno sistemate negli edifici della scuola dell'infanzia “Il Melograno”, nella primaria “Antonio Gramsci” e nella secondaria di primo grado “Salvador Allende”.

Non è un obbligo di legge

Attualmente in paese sono presenti due presidi in piazza degli Alpini e in municipio. Commenta il capogruppo di maggioranza Denis Schillaci: “Non è un atto obbligatorio per legge, lo diventerà presto. Ma noi abbiamo voluto portarci avanti mettendo quest'apparecchiatura a disposizione dei docenti”. Questi apparecchi possono salvare la vita in caso di malore improvviso.

Corsi di formazione

Gli insegnanti dell'istituto comprensivo di Fiano dovranno riunirsi. Lo scopo è decidere quali saranno le persone a seguire il corso di formazione per essere abilitati all'utilizzo. Conclude Schillaci: “Riteniamo importante sia la prevenzione cardio-polmonare che l’intervento tempestivo in caso d'arresto cardiaco”. La formazione viene svolta dal Comitato di Croce Rossa di Fiano. La compagine ha già formato dei volontari negli anni passati.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter