Menu
Cerca
A Bairo

Abbandonano lastre di eternit in mezzo a una strada di campagna

Per fortuna alcuni volontari si sono dati da fare per riaprire la strada e spostare le lastre di eternit.

Abbandonano lastre di eternit in mezzo a una strada di campagna
Cronaca Alto Canavese, 12 Maggio 2021 ore 17:20

Abbandonano lastre di eternit in mezzo ad una strada di campagna. Nuovo epidosio degno della saga di #taggailmaiale. E' accaduto tutto nei giorni scorsi a Bairo.

Lastre di eternit in mezzo a una strada

La campagna di «moral suasion» e di sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente «#taggailmaiale», promossa anni fa dal sindaco cuorgnatese, Giuseppe Pezzetto, continua ad essere di estrema attualità anche fuori dal paese delle due torri. L’ultimo caso di «discarica a cielo aperto» alle nostre latitudini arriva dalle verdi campagne di Bairo. I soliti ignoti senza rispetto per la natura e senza alcun senso civico sono, infatti, tornati in azione proprio alla periferia del piccolo centro basso canavesano. Nel cuore di una stradina sterrata, sono stati scaricate nei giorni scorsi diverse lastre di eternit.

Episodio inqualificabile

Le lastre di eternit gettate per strada sono un gesto inqualificabile e ingiustificabile dal momento che l’amianto può essere particolarmente pericoloso per la salute delle persone. Per fortuna alcuni volontari si sono dati da fare per riaprire la strada e spostare le lastre di eternit. «La vergogna dell’Italia sono questi gesti - ha commentato il sindaco bairese, Claudio Succio, stigmatizzando duramente l’episodio sulla pagina Facebook ufficiale del Comune - ringrazio i miei concittadini e la famiglia Bertello per avermi aiutato ancora una volta a sgomberare la strada. Grazie Luigi e Luca: l'esempio è la migliore forma d’insegnamento. Prima o poi faremo giustizia». Sull’accaduto accertamenti in corso da parte delle forze dell’ordine.