Cronaca
lutto

Addio ad Antonio Nigro “Bisonte Quercia”, primo sindaco Damanhur di Vidracco

Da alcuni giorni era ricoverato all'ospedale di Ivrea a causa del Covid.

Addio ad Antonio Nigro “Bisonte Quercia”, primo sindaco Damanhur di Vidracco
Cronaca Alto Canavese, 01 Gennaio 2022 ore 05:40

Addio ad Antonio Nigro “Bisonte Quercia”, primo sindaco Damanhur di Vidracco, ucciso dal Covid a 67 anni.

Addio ad Antonio Nigro “Bisonte Quercia”

Il 2021 si è chiuso con un altro addio, quello ad Antonio Nigro, primo sindaco damanhuriano di Vidracco, guidò il paese per due difficili mandati fra il 1999 e il 2009.  “Bisonte Quercia”, questo il nome che aveva scelto entrando nella comunità Damanhur, si è spento a 67 anni mercoledì scorso, 29 dicembre 2021, all'ospedale di Ivrea dove era stato ricoverato a causa del Covid.

Primo sindaco Damanhur di Vidracco

La sua elezione provocò scompiglio in paese e accesi scontri con la maggioranza uscente di Giorgio Collerio e le famiglie residenti in paese da generazioni. Fortunatamente le divergenze si appianarono lasciando spazio ad una pacifica convivenza fra le due comunità.

Cordoglio del Canavese

La sua morte ha creato grande dolore nella comunità e in tutta la Valchiusella dove Nigro era conosciuto e stimato. Profondo cordoglio per la sua scomparsa lo ha espresso anche l'attuale sindaco Antonio Bernini, "Elfo Frassino", che gli successe alla guida del paese. Nigro lascia la moglie Silvana e i figli Carlo e Alessandra.

La data dei funerali che si svolgeranno con rito damanhuriano a Baldissero non è ancora stata resa nota.