Aggrediscono un venditore ambulante a Rivarolo, arrestati

Si tratta di quattro ragazzi poco più che ventenni residenti a Rivarolo, Favria e Castellamonte.

Aggrediscono un venditore ambulante a Rivarolo, arrestati
Rivarolo, 23 Dicembre 2019 ore 10:14

Prosegue incessante l’attività di tutela all’ordine e alla sicurezza pubblica dei Carabinieri della Compagnia di Ivrea a garanzia della civile convivenza e a salvaguardia dell’incolumità dei cittadini.

Aggrediscono un venditore ambulante

Nel corso della notte, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno infatti tratto in arresto per “lesioni personali aggravate in concorso” quattro giovani, due italiani (A.C. di anni 25 e L.A. di anni 22, nativi di Cuorgnè e residenti a Rivarolo Canavese e Favria) e due cittadini rumeni (D.K. di anni 22 e O.D.L. di anni 21, entrambi residenti a Castellamonte).

L’aggressione

In particolare, i militari della Compagnia Carabinieri di Ivrea, transitando, nel corso del servizio perlustrativo notturno, nel territorio del Comune di Rivarolo Canavese, si avvedevano di una violenta aggressione in atto nei confronti del gestore del camioncino che di notte vende panini in piazza Massoglia, surclassato letteralmente al suolo da calci e pugni da parte di un gruppetto di giovani.

L’intervento dei carabinieri

Il provvidenziale intervento dei militari evitava al malcapitato più gravi conseguenze, consentendo di soccorrerlo prontamente (veniva condotto in ospedale per le ferite lacerocontuse riportate e giudicato guaribile in 20 giorni) e trarre in arresto i 4 violenti che, per futili motivi e spavalderia avevano violentemente aggredito l’incolpevole ambulante.

Arrestati

I giovani sono stati sottoposti agli arresti domiciliari restando a disposizione dell’Autorità giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida fissata nella mattinata odierna.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve