AIB: 200 squadre a Ozegna per l'assemblea regionale

Oltre ad un importante punto come l’approvazione del bilancio dell'Anti incendi boschivi, sono stati anche discussi i regolamenti osservati dai volontari.

AIB: 200 squadre a Ozegna per l'assemblea regionale
Rivarolo, 28 Dicembre 2019 ore 11:00

AIB: 200 squadre a Ozegna per l'assemblea regionale. Oltre ad un importante punto come l’approvazione del bilancio dell'Anti incendi boschivi, sono stati anche discussi i regolamenti osservati dai volontari.

AIB

Il gruppo Aib nuovamente in primo piano ad Ozegna. Se la settimana prima erano stati i festeggiamenti in onore della patrona Santa Barbara a porre il gruppo locale in primo piano, in quella successiva invece è stata un’importante manifestazione a livello piemontese. Infatti, la cittadina canavesana è stata scelta quale sede dell'assemblea regionale del corpo.

Approvazione bilancio

Nell’occasione la bellezza di quasi 200 squadre, in rappresentanza delle varie sezioni arrivate da tutte le province del Piemonte, si sono date appuntamento nel rinnovato palazzetto dello sport dedicato a Natalina Marena. Oltre ad un importante punto come l’approvazione del bilancio dell'Anti incendi boschivi, sono stati anche discussi i regolamenti osservati dai volontari. Inoltre, sempre in tale uscita è stato reso noto l'acquisto di nuovi mezzi che verranno consegnati alle squadre facenti parte la colonna mobile. Tanti gli ospiti di riguardo che sino alternati nel corso della giornata e che sono intervenuti sul palco ozegnese. Ad iniziare dall’ispettore generale Sergio Pirone, dalla responsabile del settore A.I.B. Piemonte, la dottoressa Riccardone e dall'assessore Cabusi, con quest’ultimo che ha ringraziato i volontari per lo splendido lavoro svolto nel territorio.

I saluti dell'amministrazione

Per quanto concerne il Comune di Ozegna, vista l’assenza del sindaco Sergio Bartoli, impegnato a Cracovia per motivi istituzionali, a fare gli onori di casa è stato il consigliere Federico Pozzo, che a nome di tutta l’Amministrazione ha voluto ringraziare l’intero Aib regionale ed in special modo il presidente dell'associazione locale, Bruno Germano, per la correttezza, la disponibilità e la serietà con cui opera nel territorio.