Cronaca
sostegno ai cittadini

Aiuti alimentari per 95 famiglie di Caselle

Gli aiuti verranno distribuiti dalla protezione civile.

Aiuti alimentari per 95 famiglie di Caselle
Cronaca Torino, 06 Marzo 2021 ore 17:47

A Caselle Torinese le famiglie a cui verranno distribuiti gli aiuti alimentari sono novantacinque.

Aiuti alimentari per 95 famiglie di Caselle

Le operazioni di consegna sono partite il 26 febbraio per i primi trenta nuclei familiari. L' “Associazione Maria Madre della Provvidenza” ha preparato i pacchi. Quindi la Protezione Civile Comunale e il Comitato di Croce Rossa di Mappano si occuperanno di recapitare il materiale agli aventi diritto. Nel mese di marzo si proseguirà con la prima distribuzione. Quindi verrà riaperto il bando per un altro mese al fine di giungere a metà maggio con un nuovo approvvigionamento.

Trasferiti 76 mila euro dallo Stato

Lo Stato ha trasferito al comune di Caselle, a inizio dicembre 2020, altri 76 mila euro per aiutare le persone colpite economicamente dall'emergenza sanitaria. I pacchi si compongono di 46 chili di generi alimentari a testa e di undici prodotti per la pulizia personale e della casa. Inoltre vengono consegnati anche due buoni farmacia da 7.50 euro cadauno. Aggiunge il vicesindaco Paolo Gremo: “La mole recapitata copre il fabbisogno familiare per un mese. Rispetto alla prima ondata siamo stati attenti alle intolleranze alimentari e alla presenza di bambini”.

Presentazione dell'Isee

La scorsa primavera il supporto era giunto a seguito della compilazione di una semplice autocertificazione, controllata dal Cis. Nel 2021 si è deciso di cambiare alcune cosec. Ai residenti è stato consegnato un modulo dove si sono richieste diverse cose, tra cui l'Isee per basarsi su dati certi. Alcune settimane fa la minoranza consiliare aveva fatto notare come a Borgaro e Mappano le consegne fossero avvenute mesi prima. Conclude Gremo: “L'ultimo giro di pacchi per le persone che hanno un reddito Isee al di sotto dei 5 mila euro si è svolto ai primi di dicembre. Quindi non è poi passato così tanto tempo”.