Menu
Cerca

Area cani pubblicato bando per la gestione

Previste anche delle sanzioni pecuniarie a chi non rispetta le norme da seguire sull'area di sgambamento per i cani.

Area cani pubblicato bando per la gestione
Cronaca Ciriè, 28 Gennaio 2018 ore 08:26

Area cani, “Non è il gabinetto degli amici a quattro zampe” puntualizza l’assessore Giovanni Isabella, a pochi giorni dalla pubblicazione del bando per la gestione della zona.

Area cani di via Venaria

“L’area cani non è il gabinetto degli amici a quattro zampe” puntualizza l’assessore Giovanni Isabella, a pochi giorni dalla pubblicazione del bando per la gestione della zona di sgambamento di via Venaria. Il testo della gara è stato infatti pubblicato sul sito internet del Comune di Caselle. C’è tempo quindi fino a martedì 13 febbraio per partecipare. La zona dovrà essere mantenuta in buono stato per cinque anni. Il punteggio sarà più alto se l’associazione è radicata sul territorio e svolge attività cinofile. Nel frattempo il Comune di Caselle sta lavorando alla redazione del regolamento d’utilizzo.

Appuntamento con i veterinari della zona

Sull’area cani interviene Isabella. “Stabiliremo pertanto delle norme da seguire. Se non saranno rispettate, i trasgressori incorreranno in sanzioni pecuniarie, da 70 euro in su. In una prima fase, però, cercheremo di sensibilizzare la popolazione. Si stanno preparando dei manifesti a questo scopo. Mentre i proprietari dei cani, circa 2000, riceveranno a casa una lettera. Conterrà alcuni suggerimenti per gestire al meglio il proprio animale domestico. Trascorsi alcuni mesi senza risultati soddisfacenti, passeremo alla seconda fase. Si è già contattata un’associazione privata  che potrà anche comminare multe a chi non raccoglie le deiezioni canine. S’intende anche organizzare un appuntamento con i veterinari della zona”.

Sanzioni agli incivili

Intanto, l’area cani è quasi pronta. Gli allacciamenti con le varie utenze sono stati effettuati. Inoltre, si sono ordinati i cestini per i sacchetti contenenti le feci dei cani. In una recente riunione ha fatto notare il capogruppo d’opposizione Alessandro Favero: «Il volantino lo useranno, forse, per pulire i cani. Facciamo le sanzioni a raffica, così gli incivili capiranno. Non c’è verso di fare diversamente. Quelli che sporcano non andranno in un’ area cani decentrata dal centro paese».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli