Cronaca
il racconto del sindaco

Barbania: "Abbiamo sbagliato chiediamo scusa" giovani vandali ripuliscono il muro

Individuati gli autori dell'atto vandalico

Barbania: "Abbiamo sbagliato chiediamo scusa" giovani vandali ripuliscono il muro
Cronaca Ciriè, 26 Novembre 2022 ore 13:10

Barbania: "Abbiamo sbagliato chiediamo scusa" giovani vandali ripuliscono il muro

Giovani vandali ripuliscono il muro

E' il sindaco Giuseppe Drovetti  di Barbania a raccontare: «Negli ultimi tempi ci sono stati in paese delle bravate: rottura di panchine, paline, cartelli stradali e soprattutto alcune brutte scritte e disegni che hanno deturpato via Aie. Grazie alla collaborazione della Stazione Carabinieri di Barbania e alla Polizia Locale, alcune segnalazioni di cittadini e, soprattutto, alle telecamere, siamo riusciti ad individuare i giovani autori. Ora il Comune, che non ha fatto denuncia, ha fornito il materiale per il ripristino dei danni: tinteggiatura e pulizia della via. Ai ragazzi 40 ore di lavori socialmente utili per alcuni sabati non faranno male, ma soprattutto lo hanno accettato capendo che l’atto era assolutamente negativo".

Un appello del primo cittadino: "deteriorare i beni pubblici significa danneggiare ogni cittadino. È cosa grave. Questi atti non possono passare come espressione del disagio giovanile e forma di contestazione».

Così sabato 19 novembre, di primo mattino, in Via Aie i ragazzi coordinati dai nonni vigile Domenico e Piero hanno ritinteggiato i muri: «Ci spiace davvero. è stata una stupidaggine ed è corretto che oggi risistemiamo i danni»: così i ragazzi.

Seguici sui nostri canali