Cadavere ritrovato nei campi a Volpiano, è del 63enne scomparso ad agosto

L'uomo, del quale non si avevano più notizie dallo scorso 20 agosto, si è tolto la vita impiccandosi ad un albero.

Cadavere ritrovato nei campi a Volpiano, è del 63enne scomparso ad agosto
Cronaca Rivarolo, 12 Dicembre 2019 ore 09:36

Il cadavere ritrovato nei campi a Volpiano la scorsa settimana è di Luigi Lia, il 63enne scomparso lo scorso 20 agosto.

Cadavere ritrovato nei campi a Volpiano

E' di Luigi Lia il cadavere ritrovato la scorsa settimana in un campo a Volpiano. Dell'uomo, 63 anni, non si avevano più notizie dallo scorso 20 agosto, da quel momento anche il cellulare dell'uomo era risultato spento. Della sua vicenda si era occupata anche la trasmissione Chi l'ha visto?.

LEGGI ANCHE: Pensionato 63enne scomparso a Volpiano: l'appello della moglie

Il ritrovamento

Per mesi il corpo di Luigi Lia è rimasto lì senza che nessuno lo notasse. A ritrovarlo è stato il proprietario del campo in cui si trovava, allertato dai residenti della zona che da tempo sentivano un odore insopportabile provenire da quei terreni.

Lia si è suicidato

Luigi Lia si è suicidato. Il suo corpo era in avanzato stato di decomposizione: la testa era appesa a ramo di un albero mentre il corpo era sul terreno, poco distante.
Impossibile riconoscere il corpo. Le analisi del dna svolte dai laboratori dell'Asl To4 hanno accertato che apparteneva effettivamente a Luigi Lia.