Cronaca
L'Amministrazione punta sul simbolo del paese

Cambia la proprietà del Mulino Val che ora diventa comunale

Luogo molto amato a Forno, è da sempre meta di tanti appassionati canavesani di escursioni e montagna.

Cambia la proprietà del Mulino Val che ora diventa comunale
Cronaca Alto Canavese, 09 Ottobre 2021 ore 00:13

L'amministrazione fornese punta sul simbolo del paese. Cambia la proprietà del Mulino Val che ora diventa comunale.

Cambia la proprietà del Mulino Val che ora diventa comunale

Il Mulino Val, diventato negli anni vero e proprio simbolo della cittadinanza fornese, passa di mano e diventa a pieno titolo del Comune. Il sì definitivo all’operazione è arrivato la settimana scorsa, in occasione del Consiglio comunale di venerdì 1° ottobre, dove il gruppo guidato dal sindaco Alessandro Gaudio all’unanimità ha votato per l’acquisizione della struttura.

Simbolo storico, realizzato 50 anni fa

Un investimento di poco superiore ai 100 mila euro per quella costruzione così particolare (si tratta di un classico mulino in stile olandese) realizzato su una delle colline che circondano il paese dall’omonima famiglia fornese in ricordo del figlio, morto tragicamente oltre 50 anni fa. La decisione da parte dell’Amministrazione comunale di acquistarla ha due scopi ben precisi: «La volontà è di portare sempre più alla ribalta quello che è il simbolo della nostra cittadinanza - spiega il vicesindaco Vincenzo Armenio - e di trasformarlo pure in una importante attrattiva turistica e di aggregazione, non solo per i fornesi. Vorremmo ad esempio realizzare un punto di affitto biciclette in maniera da permettere di visitare il territorio circostante, che è ricco di fascino ed attrattive a livello naturale».

Attrazione turistica e luogo di ritrovo e per le manifestazioni

La nostra intenzione poi è di creare eventi e momenti che pongano in risalto il mulino. Gli attuali proprietari, che hanno tutta la nostra stima per quello che hanno cercato di fare negli anni, hanno compreso a pieno la volontà del Comune di Forno di dare risalto ad un mulino che offre davvero della potenzialità grandissime». Anche perché Armenio ribadisce quello che è uno dei punto focali dell’attuale linea tenuta in Municipio: «Vogliamo proporre iniziative turistico-culturali che permettano a sempre più persone di tornare a scoprire il nostro paese».