Cronaca
"non è sempre colpa del lupo"

Cani incustoditi attaccano gregge di pecore a Front | VIDEO

Denunciati per abbandono e maltrattamenti i proprietari.

Cronaca Lanzo e valli, 11 Agosto 2022 ore 05:42

Cani incustoditi attaccano gregge di pecore a Front, denunciati per abbandono e maltrattamenti i proprietari.

Cani incustoditi attaccano gregge di pecore

Negli scorsi giorni a Front C.se le pecore di cascina Babiasso hanno subito un attacco, non da lupi ma da due cani vaganti e incustoditi che hanno scavalcato il recinto e hanno seminato il panico nel gregge di pecore e capre, provocando il ferimento e la dispersione di alcuni capi.

La denuncia

"Fortunatamente la proprietaria era a casa e ha potuto constatare la presenza dei 2 cani e fotografarli, altrimenti per l’ennesima volta avrebbero dato la colpa al lupo - scrivono dall'associazione Stop Animal Crimes Italia che ha dato notizia di quanto accaduto - I due cani sono risultati intestati a 2 persone residenti a Front C.se e più volte sarebbero stati visti vagare liberamente sul territorio; per tale ragione abbiamo depositato denuncia presso la Procura di Ivrea per i reati di omessa custodia e maltrattamento animale addebitandolo alla condotta omissiva, circa la custodia dei cani, in seno ai proprietari, i danni provocati dai 2 cani ovvero segnalato al Sindaco l’accaduto affinché intervenga per le sue competenze, essendo per legge il responsabile degli animali liberi e osservanza delle leggi sul benessere animale".

L'allarme

"Anna (l'allevatrice n.d.r.) sta curando gli animali, gravemente feriti, con l’aiuto dei veterinari e crediamo abbia perso le speranze circa i capi messi in fuga dai cani e motivo per cui ha depositato idonea denuncia. Il girovagare dei 2 cani, potenzialmente pericolosi non solo per gli animali ma anche per le persone, in molte aree d’Italia è causa altresì del randagismo, in quanto liberi di accoppiarsi con altri cani o randagi o incustoditi vaganti come loro" concludono dall'associazione.

pecore-2
Foto 1 di 2
pecore
Foto 2 di 2
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter