Cronaca

Carnevale di Ivrea, la battaglia delle arance continua

Ivrea. Secondo giorno di tiro oggi, lunedì, 27 febbraio. La mattinata è iniziata con le Zappate degli sposi, mentre nel pomeriggio alle 14 riprenderà la battaglia delle arance nelle piazze.

Carnevale di Ivrea, la battaglia delle arance continua
Cronaca 27 Febbraio 2017 ore 12:07

Ivrea. Secondo giorno di tiro oggi, lunedì, 27 febbraio. La mattinata è iniziata con le Zappate degli sposi, mentre nel pomeriggio alle 14 riprenderà la battaglia delle arance nelle piazze.

Ivrea. Secondo giorno di tiro oggi, lunedì, 27 febbraio. La mattinata è iniziata con le Zappate degli sposi, mentre nel pomeriggio alle 14 riprenderà la battaglia delle arance nelle piazze. Ieri domenica 26 sono stati staccati oltre 20mila biglietti (il costo del biglietto richiesto solo per la domenica quest'anno è stato di 8 euro) e sono state registrate più del doppio delle presenze. Sono più di 8mila gli aranceri protagonisti nella simbolica lotta, rappresentata anche dai personaggi storici Mugnaia e Generale. Ecco il programma: le Zappate degli sposi nell'ordine alla Parrocchia di San Maurizio, Parrocchia di Sant’Ulderico, Parrocchia di San Lorenzo, Parrocchia di San Salvatore e Parrocchia di San Grato.  Alle 13 Inquadramento dei Carri da getto in corso M. d’Azeglio per verifiche e controlli. Vengono controllati, dal veterinario della Fondazione, tutti i cavalli sia a livello documentazione che stato fisico, compresa la correttezza delle ferrature agli arti. I controlli passano ai carri che devono avere in regola la documentazione di “bordo” (collaudo statico carro, brevetti conducenti, documenti cavalli per ASL) ed anche alcune corrispondenze al regolamento (sicurezza e misure del carro, maschere di protezione aranceri). Ultimo, non certo a livello di importanza, l’alcool test eseguito su tutti i conducenti da parte delle Autorità di Pubblica Sicurezza competenti. Dopo tutte le verifiche i carri vengono distribuiti nelle varie piazze di tiro in attesa dell’inizio della battaglia. Alle 14 Marcia del Corteo Storico a piedi per la visita alle Squadre degli aranceri: Tuchini del Borghetto, Mercenari, Diavoli, Pantere, Credendari, Scacchi, Arduini, Asso di Picche e Morte e inizio della battaglia. Alle 17.30 Generala in piazza di Città.  Alle 20 Degustazione di merluzzo con cipolle appena fritti presso la sede del Comitato in Borghetto. Alle 21 Musicanti allo sbaraglio: Ritrovo in Piazza di Città, festa per le vie del centro. Gli Alfieri organizzano la prima edizione della competizione Eporediese fra bande dilettanti.  Basta creare una banda con un minimo di 10 componenti ed esibirsi per partecipare alla gara.