Cronaca
Forno Canavese

Centomila euro per la "casa delle associazioni"

Lo spazio dell'ex Area Obert subirà una serie di interventi per restare aperto tutto l'anno.

Centomila euro per la "casa delle associazioni"
Cronaca Alto Canavese, 06 Giugno 2020 ore 00:20

Importante deliberazioni da parte del Consiglio fornese. Centomila euro per la "casa delle associazioni".

Centomila euro per la "casa delle associazioni"

Duecentomila euro investiti in opere importanti per il paese. Sono quelli che l’Amministrazione comunale di Forno Canavese ha deciso di spendere per una serie di interventi mirati, scelta che è stata votata la settimana scorsa (per l’esattezza nella serata di mercoledì 27 maggio), in occasione del Consiglio comunale. Un’assise andata in scena a «porte chiuse», ovvero senza pubblico presente, dato che la sala del Municipio altocanavesano non permette di ospitare i cittadini in sicurezza, almeno visti gli attuali obblighi vigenti relativi all’emergenza Coronavirus.

Serie di interventi all'ex Area Obert a Forno

Approvato il consultivo 2019, il gruppo guidato dal sindaco Alessandro Gaudio ha così deciso di utilizzare poco circa la metà della cifra di «avanzo» a disposizione per dare seguito ad alcuni progetti che già erano stati presentati nei mesi scorsi. Centomila euro andranno per le opere di miglioria relative all’ex area Obert. La volontà, infatti, dell’Amministrazione è quella di rendere agibile per tutto l’anno le sale che sorgono a due passi dal centro del paese, le quali con operazioni agli impianti elettrici e soprattutto a quello di riscaldamento faranno sì che non si debba chiudere questi spazi come, invece, ormai succedeva puntualmente nel periodo invernale negli ultimi anni.

Soldi anche per risistemare le strade

Inoltre tali lavori permetteranno di creare lo spazio per ospitare nel prossimo futuro le associazioni cittadine, che avranno così una «casa» a loro completa disposizione, dove potersi riunire, ma anche allestire eventuali incontri e manifestazioni. «Un altro centinaio di migliaia di euro invece saranno utilizzati per gli interventi che migliorino le condizioni della strade cittadine» precisa il sindaco di Forno. Il quale aggiunge ancora: «E’ poi nostra intenzione dare una mano a coloro che avessero intenzione di asfaltare le proprie strade private. Il Comune verrà incontro a tale possibilità, andando a coprire il 50% delle spese sostenute dai privati, sino ad un massimo di 5 mila euro».