Cronaca
La curiosità

Ceresole sempre più cliccata grazie a ...

Negli ultimi week end parcheggi da tutto esaurito.

Ceresole sempre più cliccata grazie a ...
Cronaca Alto Canavese, 07 Marzo 2021 ore 12:44

Ceresole sempre più cliccata grazie alla pornodiva Sabrina Ice.

Ceresole sempre più cliccata

Nell’arco di poche settimane, nel bene e nel male, il comune di Ceresole Reale si è ritrovato alla ribalta nazionale. Il nome del piccolo ed affascinante borgo canavesano è finito sulla bocca di tante persone, per mezzo di due episodi che hanno fatto indubbiamente discutere, ma pure sorridere. Dal disegno osceno sul lago ghiacciato, che ha scatenato la fantasia dei più goliardici, nonché fatto discutere per l’imprudenza commessa, agli scatti «osé» della pornodiva Sabrina Ice, realizzati sempre a due passi dallo splendido paese valligiano, i motivi per approdare sulle televisioni, alle radio e sui siti web italiani non sono di certo mancati. Così, in un attimo, è aumentata anche la curiosità intorno a questa realtà di poco più di 150 anime, scatenando l’interesse di migliaia di connazionali. Insomma, un «biglietto da visita» non indifferente per Ceresole.

I distinguo ...

«Indubbiamente, dopo il “Giro d’Italia”, questa è stata una nuova occasione per far conoscere la nostra realtà, per di più a titolo totalmente gratuito – commenta Mauro Durbano, vice sindaco del paese – Vanno comunque fatti dei distinguo, che è giusto sottolineare: nel caso del disegno osceno condanniamo il gesto, non solo per ciò che è stato realizzato, ma in principal modo perché chi lo ha fatto ha rischiato di mettere in pericolo la propria vita, potendo provocare una vera tragedia. E’ indubbio che da un episodio esecrabile si sia scatenato un interesse nei confronti di Ceresole che ci ha portati a comparire un po’ ovunque». Riguardo, invece, al servizio fotografico dell’attrice milanese non sono mancati pure qui le critiche e anche qualche commento piuttosto piccato.

Non siamo la città del porno

«Precisiamo che non vogliamo di certo passare come la “città del porno”, ma è pur vero che le fotografie sono state scattate in maniera discreta, senza creare problemi o momenti di imbarazzo, non andando a ledere nessuno. Sono comprendere il fatto che questo tipo di lavoro possa non piacere, però non possiamo negare che abbia creato un ulteriore interesse nei confronti di Ceresole, scatenando l’interesse intorno al nostro paese». Durbano ci tiene anche a precisare: «Negare eventualmente a questi professionisti di fare il loro servizio sarebbe stato un po’ come discriminarli. Ripeto, il mestiere può pure essere discutibile, però non ha certo recato danni a nessuno. Penso che ci siano situazioni ben più serie per cui scandalizzarsi. Personalmente credo che sia molto più volgare il nudo ostentato in talune televisioni piuttosto che gli scatti realizzati dall’attrice in questione».

Parcheggi esauriti

In questo caso si può davvero dire che non tutto il male viene per nuocere: «Ribadisco che non è tollerabile ciò che è successo sul lago, perché in quel caso si è sfiorata la tragedia, che poteva avere delle conseguenze gravi. Inutile negare che però ultimamente sempre più persone stanno imparando a conoscere il nome di Ceresole e si interessano a noi. Basta vedere di nuovo il traffico di persone e veicoli degli ultimi fine settimana. Non so se sia tutto attribuibile a questa “fama improvvisa”, sta di fatto che siamo stati costretti a chiudere la strada perché ormai i posti dove parcheggiare i mezzi erano esauriti».