Cronaca

Ciclismo Giro d'Italia 2018 nelle Valli e in Canavese

Nella 101esima edizione della gara in rosa doppio passaggio lungo le nostre strade

Ciclismo Giro d'Italia 2018 nelle Valli e in Canavese
Cronaca Ciriè, 24 Maggio 2018 ore 15:33

Ciclismo Giro d'Italia 2018 nelle Valli e in Canavese con le tappe del 25 e 26 maggio.

Ciclismo Giro d'Italia 2018 nelle Valli e in Canavese

Tutto pronto l'ennesimo approdo del Giro d'Italia lungo le nostre strade. Purtroppo, rispetto al recente passato, si tratta "solo" del passaggio degli atleti impegnati nella 101esim a edizione della corsa in rosa. Ma sarà un appuntamento doppio, dato che prima toccherà alla zona del Ciriacese e delle Valli di Lanzo. Quindi, ancora territorio di Ciriè, Alto Canavese ed Eporediese vedranno i ciclisti duellare.

Venerdì c'è la Venaria-Bardonecchia

Domani tappa numero 19, dedicata agli scalatori. Si parte da Venaria, quindi si prosegue per Robassomero e Lanzo Torinese, quindi si salirà da Germagnano alla volta di Viù. Qui primo Gran Premio della Montagna, sul colle del Lys, per poi ridiscendere verso la Valle Susa. Occhio alla salita al Colle delle Fenestrelle (a quota 2178 metri), ma anche al passaggio che porta al Sestriere (2035).

Sabato c'è la Susa - Cervinia

L'ultima possibilità di dare uno scossone alla classifica generale è nella tappa 20, di sabato 26 maggio. In questo caso si parte da Susa, poi si prosegue per La Cassa, da dove si tornerà a Robassomero. Successivamente, saranno attraversate Ciriè, Front, Favria, Oglianico e Salassa. Da qui via alla volta della Pedemontata, con passaggio a Strambinello e sino a Samone. Dopo il traguardo volnate, si gira per Bajo Dora, si prosegue per Quincinetto e salutata Carema si entra in Valle. Qui colpi di pedale decisivi, sino al 2001 metri di Cervinia.