Cronaca
intervento dei carabinieri

Ciriè: Barbiere abusivo e spacciatore nel centro storico

Oltre a praticare la professione abusiva di barbiere, riforniva i suoi giovani amici anche di sostanze stupefacenti

Ciriè: Barbiere abusivo e spacciatore nel centro storico
Cronaca Ciriè, 19 Novembre 2022 ore 09:32

Ciriè: Barbiere abusivo e spacciatore nel centro storico

Il fatto

Un taglio... stupefacente, per chi vuol fare facile ironia. In tempi di crisi le due “attività” possono consentire di raggranellare una discreta sommetta. Ma per il ventitreenne incensurato adesso sono guai. Sabato 12 novembre i carabinieri di Ciriè comandati dal Tenente Felice Meo hanno fatto irruzione nel suo appartamento in via Vittorio Emanuele, all’interno di un condominio. Le indagini  della Tenenza di via Ferrari erano subito scattate  in seguito  ad alcune segnalazioni  dovute a  un  sospetto  “via-vai”  di ragazzi che, in modo particolare la sera e nei fine settimana, entravano nel condominio.

La perquisizione

I militari, nel corso della perquisizione hanno potuto constatare che il giovane, oltre a praticare la professione abusiva di barbiere, riforniva i suoi giovani amici anche di  sostanze stupefacenti. Infatti all’interno dell’appartamento sono state  sequestrate 56 dosi di  hashish  e 39 dosi di marijuana, un bilancino di precisione con tutto il materiale per il confezionamento  dello stupefacente. Sequestrati anche mille euro in contanti che per  le forze dell’ordine sarebbero  il frutto dello spaccio. Il giovane si trova adesso agli arresti domiciliari in attesa del processo. L’autorità giudiziaria ha provveduto al sequestro della stanza dove si svolgeva l’attività di barbiere  comminando al giovane anche una multa da  500 euro per la mancata autorizzazione e denunciato per  esercizio abusivo  della  professione.

Seguici sui nostri canali