Cronaca
a seguito di un incidente tra due auto

Ciriè: Investiti da un’auto mentre leggono gli annunci funebri

Feriti marito e moglie, rispettivamente di 85 e 82 anni, residenti a Cirié

Ciriè: Investiti da un’auto mentre leggono gli annunci funebri
Cronaca Ciriè, 11 Dicembre 2022 ore 09:31

Drammatico incidente stradale nel tardo pomeriggio tra le 16.30 e le 16.45  di lunedì  5 dicembre. Feriti due passanti, marito e moglie, rispettivamente di 85 e 82 anni, residenti a Cirié, trasportati in ambulanza al vicino ospedale di via Battitore.

L'accaduto

I pensionati, che  si trovavano in via Piave erano fermi, a bordo strada, in quel tratto non c’è il marciapiede, intenti a leggere i manifesti funebri affissi nell’apposito spazio comunale. Proprio in quell’istante, all’incrocio tra le vie Piave e Parco, a pochi passi dai coniugi, due auto si sono scontrate con violenza, per una mancata precedenza, tra una Lancia Ypsilon, guidata da un cinquantenne  residente a Ciriè, e una Seat Leon, condotta da una donna trentenne, anch’essa residente in città.
A causa della carambola, la Ypsilon  è piombata sui due malcapitati passanti. La donna, C. A. è rimasta parzialmente incastrata sotto l’auto mentre l’uomo, G. P.  è caduto, a terra,  sull’asfalto.

L'intervento dei soccorsi

E’ subito scattata la macchina dei soccorsi, allertata dagli stessi automobilisti coinvolti nell’incidente, rimasti illesi, con l’intervento dei Vigili del Fuoco Volontari del distaccamento di San Maurizio Canavese che hanno provveduto a liberare la donna. Poi l’ululato delle sirene con l’arrivo in via Piave delle ambulanze della Croce Verde di Cirié e di due mezzi della Croce Rossa provenienti da Lanzo e Corio.

L'area veniva transennata,  per permettere i soccorsi, dai Carabinieri  della Tenenza e dalla Polizia Locale di Cirié che sta ricostruendo la dinamica dell’accaduto.
Entrambi i feriti sono stati ricoverati presso l’ospedale di via Battitore con la donna in prognosi riservata  causa le lesioni agli arti inferiori per le fratture riportate nell’impatto, mentre l'uomo pare meno grave. Secondo le ultime ricostruzioni della Polizia Locale a non rispettare la precedenza sarebbe stata l'Ypsilon travolgendo poi, dopo la carambola, gli ottantenni.

Ennesimo episodio

La memoria è subito corsa a fine ottobre del 2015,  quando un ragazzo ventottenne di Ciriè, Morris Divorziati perse  la vita,  mentre  un suo amico di 27 anni restò gravemente ferito.  Il  bilancio di sangue del drammatico incidente avvenuto, in serata, nel centro di Torino, all'angolo tra via XX Settembre e via Arcivescovado, dove i due amici stavano camminando sul marciapiede. Secondo quanto ricostruito dalla Polizia municipale i due ragazzi erano  stati travolti da un taxi guidato da un 22enne che, dopo l’impatto con una Fiat 500 condotta da una 19enne, ha sbandato ed è finito sul marciapiede dove si trovavano proprio i malcapitati giovani.

Seguici sui nostri canali