Cronaca

Comital-Lamalù: incontro in Regione dopo le rassicurazioni del Ministero

Pentenero: "L’obiettivo ultimo a cui le istituzioni stanno lavorando resta la re-industrailizzazione del sito di Volpiano".

Comital-Lamalù: incontro in Regione dopo le rassicurazioni del Ministero
Cronaca Rivarolo, 12 Dicembre 2018 ore 13:25

Continua ad essere alta l'attenzione di tutte le parti in causa sulla delicata vertenza Comital-Lamalù. Dopo le rassicurazioni del Ministero sull'accesso alla cassa integrazione per i lavoratori, nuovo incontro in Regione.

Comital-Lamalù incontro in Regione

Nell’incontro di ieri a Roma, il ministero dello Sviluppo economico ha illustrato i contenuti della circolare applicativa che, secondo le rassicurazioni fornite, dovrebbe consentire a Comital e Lamalù di accedere alla cassa integrazione per cessazione. Ora i curatori fallimentari effettueranno le verifiche e gli approfondimenti del caso. Il tavolo sulla Comital/Lamalù torna a riunirsi oggi presso l’assessorato regionale al Lavoro.

Gianna Pentenero

“Naturalmente auspico e in questa direzione stanno lavorando i curatori - dichiara l’assessore regionale  al Lavoro Gianna  Pentenero - che ora possano chiedere al tribunale l’autorizzazione per il ricorso alla cassa integrazione, primo passaggio per tornare al ministero. Questo allevierebbe finalmente il disagio in cui da troppo tempo si trovano i lavoratori delle due aziende. Ricordo comunque che l’obiettivo ultimo a cui le istituzioni stanno lavorando resta la re-industrailizzazione del sito di Volpiano, su cui pare non manchi qualche segnale positivo”.

Le rassicurazioni del Governo

Il governo, sulla vertenza Comital-Lamalù, era intervenuto ieri comunicando che la circolare applicativa del decreto emergenze garantirà la copertura della cassa integrazione straordinaria per i lavoratori, da sei mesi sospesi e senza salario né alcuna forma di sostegno al reddito. La richiesta verrà quindi formalizzata oggi dalla curatela fallimentare nell'incontro in Regione.

 

Seguici sui nostri canali