deposta una corona di alloro

Commemorazione al monumento dei 7 martiri a Cuorgnè

Il 14 dicembre 1944, 7 partigiani, 7 ragazzi, dopo essere stati arrestati dalle truppe nazi fasciste vennero fucilati.

Commemorazione al monumento dei 7 martiri a Cuorgnè
Cronaca Cuorgnè, 06 Dicembre 2020 ore 16:23

Deposta una corona al monumento dei sette Martiri, questa mattina, nel rispetto del norme anti contagio, la commemorazione.

Commemorazione al monumento dei 7 martiri

“Nel rispetto delle normative Covid, abbiamo comunque sentito il dovere, anche in questo momento, di non dimenticare il sacrificio di quei giovani martiri che sacrificarono la loro vita per la nostra libertà” queste le poche ma significative parole del Sindaco Beppe Pezzetto che insieme ad Aldo Fenoglio in rappresentanza dell’ANPI, hanno deposto domenica mattina, una corona al monumento dei 7 martiri fucilati in quel luogo nel dicembre del 1944.

14 dicembre ’44

Il 14 dicembre 1944, 7 giovani partigiani, Giovanni, Alberto, Giovanni, Renzo, Giovanni, Giulio, Alberto vennero fucilati a San Rocco da un plotone di esecuzione composto da russi comandati da un tenente tedesco dopo essere stati arrestati e torturati.

Presenti le autorità

Oltre al gonfalone della Città di Cuorgnè e al comandante della Polizia Municipale Linuccia Amore, erano presenti la rappresentanza degli Alpini, l’Assessore Davide Pieruccini e i consiglieri Sabrina Mannarino e Vanni Crisapulli.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità