Robassomero e Varisella

Contributi per la messa in sicurezza della viabilità dei Comuni dell'Oltre Stura

L'investimento ammonta a circa 200 mila euro.

Contributi per la messa in sicurezza della viabilità dei Comuni dell'Oltre Stura
Cronaca Lanzo e valli, 19 Giugno 2021 ore 13:29

Contributi per la messa in sicurezza della viabilità dei due Comuni dell'Oltre Stura.

Contributi per la messa in sicurezza

La Città Metropolitana metterà a disposizione dei contributi per la messa in sicurezza della viabilità dei due Comuni dell'Oltre Stura. Si tratta degli abitati di Robassomero e Varisella. Gli enti locali sono stati individuati, insieme ad altri venticinque della provincia di Torino, dopo una lunga selezione. A Robassomero è prevista un'opera lungo l'ex strada provinciale 18 che collega Cirié a Robassomero. Dichiara il vicesindaco Giuseppe Raffaele: “Lo svincolo che immette sul curvone, all'altezza di località Vastalla, non garantisce la svolta in sicurezza sulla carreggiata. Quindi si sta valutando la realizzazione di un intervento per risolvere la questione nel modo più funzionale. Prossimamente ne parleremo con il confinante comune di Cirié”. L'investimento ammonta a circa 200 mila euro.

Rallentare in via Fiano

L'Amministrazione Mangani, inoltre, intende dare una risposta ai cittadini esasperati dell'eccessiva velocità dei veicoli in via Fiano. In diversi post pubblicati sui social network la situazione venutasi a creare è stata paragonata a un circuito di “Formula Uno”. Annuncia il capogruppo di maggioranza Denis Schillaci: “Qualche settimana fa i nostri uffici hanno inoltrato la richiesta di vietare il passaggio dei mezzi pesanti su via Fiano. Presto potremo dare dei riscontri positivi alla popolazione, ricordo che la carreggiata è di proprietà della Città Metropolitana”.

Cantiere a Moncolombone

A Varisella s'intende avviare un cantiere lungo l'ex provinciale 181, verso località Moncolombone. Spiega il sindaco Mariarosa Colombatto: “Lo stanziamento supera i 170.000 euro e prevede un contributo minimo, proveniente dalle casse di palazzo civico. A breve affideremo l'incarico di progettazione”.