Solidarietà

Coronavirus donazione di mascherine all’ospedale di Cuorgnè. LA GALLERY

Coronavirus donazione di mascherine all’ospedale di Cuorgnè. LA GALLERY
Cuorgnè, 17 Maggio 2020 ore 09:00

Coronavirus donazione di mascherine all’ospedale di Cuorgnè dal Comune di Barbania

Coronavirus donazione

Le mascherine ad uso civile dono del Comune di Barbania al personale dell’Ospedale di Cuorgnè sono state distribuite. «Un piccolo gesto che volevamo fare per ringraziare il Presidio dell’abnegazione che in questo particolare momento ha dimostrato lavorando senza mai negarsi e salvando molte vite» ha detto il Sindaco di Barbania Giuseppe Drovetti.

La consigliera

«In verità le ho portate personalmente – spiega la Consigliera Gloria Maggioni aggiungendone un pacco di lavabili – A quell’ospedale devo la mia vita e poi quale occasione migliore per salutare il personale e gli amici ed essere utile per una volta con tutto quello che hanno sempre fatto». All’Ospedale sul piazzale la tenda della Protezione Civile informa sulle procedure e richiede la motivazione della visita. All’ingresso il secondo controllo con la rilevazione della temperatura. L’Ospedale continua a svolgere la sua vocazione di Presidio a valenza medica. Le persone affette da covid sono in cura in un reparto dedicato, appositamente organizzato a tutela dei ricoverati e degli operatori sanitari.

L’arrivo all’ospedale

Alla reception i saluti con le amiche e la prima consegna delle mascherine al personale che commenta: «Ci teniamo molto che si capisca che qui è tutto perfettamente a posto. Lavoriamo con tutte le protezioni ma le mascherine ci faranno comodo e ringraziamo il Comune di Barbania e il Sindaco. Siamo operativi per prenotazioni e analisi». Seconda consegna anche al reparto prenotazioni di radiologia tra saluti distanziati, mille aneddoti e soprattutto il constatare quanta gentilezza e professionalità nei riguardi dei pazienti. Poggiata sulla scrivania c’è una foto, ritrae i medici e gli infermieri gli eroi che hanno combattuto in reparto covid-19: «Siamo orgogliosi del lavoro che qui si è fatto: nessuno si è negato nel momento del bisogno e questa foto la teniamo tutti in ricordo».

8 foto Sfoglia la gallery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità