Cronaca
Servizio

CRI Rivarolo: i soccorritori canavesani non si fermano mai | VIDEO

Cronaca Rivarolo, 03 Maggio 2020 ore 11:11

CRI Rivarolo in prima linea

I soccorritori canavesani della CRI Rivarolo non si fermano mai. Impegno e servizio: sono queste le parole che descrivono al meglio il video che i soccorritori canavesani hanno girato per mostrare ai cittadini le loro attività. Sempre pronti ad aiutare chi è in difficoltà. La Croce Rossa di Rivarolo in questi giorni di emergenza ha dato il suo fondamentale contributo come sempre in convenzione h24 con il 118 ma anche offrendo il servizio di consegna farmaci a domicilio a tutte quelle persone che per motivi di salute sono impossibilitate a uscire di casa, ovvero le persone anziane, immunodepresse, confinate in stretto isolamento a causa del Coronavirus.

Per usufruire del servizio è sufficiente prenotarsi contattando il numero dedicato 346 0160794  tutti i giorni dalle 9 alle 12.

Come funziona

I volontari della Croce Rossa ritireranno i farmaci in farmacia e li consegneranno presso il domicilio della persona che ne ha fatto richiesta senza nessun costo per il servizio. L’unico importo da pagare sarà quello del farmaco stesso se non esenti.

Sostegno alla Croce Rossa Rivarolese

Il gruppo Giovani della Croce Rossa di Rivarolo ha pensato di organizzare una raccolta fondi per l’acquisto di dispositivi come mascherine FFP2 e FFP3, tute di protezione e calzari e occhiali protettivi, oltre alle mascherine chirurgiche. Chi volesse contribuire con una donazione può farlo tramite il portale internet Go Found Me, cercando la campagna «Emergenza Covid-19 – Raccolta Fondi CRI Rivarolo». E’ anche possibile fare un’offerta sul conto corrente intestato Croce Rossa Rivarolo, iban IT 78 H 03268 30860 053152394380. Ogni contributo, anche il più piccolo, potrà sarà di grande aiuto.