Dipendenti in prestito al Comune di Mappano

Ieri la presa di servizio. Resteranno a Mappano fino al 31 dicembre.

Dipendenti in prestito al Comune di Mappano
Torino, 17 Luglio 2018 ore 09:45

Dipendenti in prestito. Caselle invia sei dipendenti a Mappano. Gli addetti hanno preso servizio ieri, lunedì 16 luglio, negli uffici di piazza don Amerano. Ci resteranno fino al 31 dicembre 2018.

Dipendenti in prestito

La sofferta decisione della giunta del sindaco Luca Baracco è stata ufficializzata con il documento approvato lo scorso 9 luglio. Ma pubblicato sull'albo pretorio solo a metà della scorsa settimana. Afferma il sindaco Baracco: “Si tratta di una delibera di responsabilità. Si è chiesto al personale un sacrificio per i prossimi sei mesi. Cinque persone resteranno in comando a Mappano fino al 31 dicembre. Poi ritorneranno a Caselle”.

Dirigente “in mobilità”

C'è un eccezione. Riguarda Patrizia Montù, il capo settore dei servizi alla persona di Caselle. Nei mesi scorsi ha presentato domanda di mobilità. Dal primo ottobre potrà prendere servizio a Mappano. Commenta il vicesindaco Paola Borsello: “Finalmente Patrizia Montù ha preso servizio a Mappano, accogliendo la richiesta di mobilità del 2017. In una situazione d'importante sotto organicità le ore concesse ci danno un po' sollievo”. Al momento Montù sarà a Mappano solo per il 50% del proprio orario lavorativo.

Arrivano due vigili

Due agenti di polizia locale saranno a Mappano al 50%, per complessive 36 ore a settimana. Forniranno un sostegno al comandante Paolo Bisco. Sporadicamente affiancato da vigili provenienti da Volpiano e Balangero. Altri 3 istruttori andranno a coprire lo sportello dell'anagrafe per complessive 36 ore a settimana. Un dipendente coprirà altre 12 ore a settimana nel settore affari generali. La spesa per il Comune di Mappano sarà 41.984 euro sino a fine anno.