Discariche abusive costano 5.400 euro

E' quanto dovrà spendere il comune di Caselle contro gli "sporcaccioni".

Discariche abusive costano 5.400 euro
Torino, 17 Giugno 2019 ore 07:23

Discariche abusive costano 5.400 euro. A Caselle Torinese.

Discariche abusive costano 5.400 euro

A Caselle le discariche abusive costano 5.400 euro. E' la cifra che l'Amministrazione comunale dovrà spendere per rimuoverle. La somma è stata impegnata per il 2019 al fine di rimuovere eventuali discariche a cielo aperto. Infatti sono già stati richiesti due o tre interventi alla Seta. I posti individuati sono periferici e dislocati tra i prati. Si tratta di località "Port dei gaj", di borgata Francia e la zona dietro l'ecostazione. Uno “spreco” che pesa sulle tasche di tutti i residenti.

Che fine hanno fatto le fototrappole?

Qualche mese fa il comune di Caselle ha comprato le fototrappole. L'ecologista Enrica Ivaldi (nella foto) si chiede: “Non sarebbe opportuno installarle laddove ce n'è bisogno? Ho scritto all'assessore Giovanni Isabella per capire se sono state posizionate”. Con le telecamere si potrebbero individuare gli sporcaccioni. Di conseguenza si potrebbe rientrare dell'esborso pubblico. Nel vicino comune di Borgaro sono state fatte parecchie multe grazie a questi dispositivi.

Una città più video-sorvegliata

La problematica dei rifiuti non è la sola emergenza esistente. Occorre affrontare anche il problema della sicurezza. L'Amministrazione Baracco intende installare nuovi occhi elettronici. Al momento si è provveduto a portare a termine il primo lotto. Con una spesa di 100 mila euro si sono sostituite le apparecchiature che ora utilizzano la tecnologia digitale e a infrarossi. In autunno si partirà con la seconda fase. Si comincerà a ragionare sulla realizzazione dei varchi d'accesso video-controllati.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter