Cronaca

Disinnesco ordigno bellico lamentele per ritardi e voli cancellati a Caselle

I voli che hanno subito disagi e che ne subiranno ancora sono 21, sia con direzione Italia che estero.

Disinnesco ordigno bellico lamentele per ritardi e voli cancellati a Caselle
Cronaca Torino, 27 Maggio 2018 ore 15:58

Disinnesco ordigno bellico a Torino sta creando non pochi problemi ai viaggiatori canavesani e torinesi che in queste ore hanno dovuto fare i conti con ritardi e voli cancellati.

Disinnesco ordigno bellico

Già nei giorni scorsi Sagat, che gestisce il Turin Airport di Caselle, aveva comunicato  la possibilità di ritardi. O cancellazioni dei voli nella giornata di oggi. Disguidi legati alla chiusura dello spazio aereo dalle ore 9:30 fino indicativamente alle ore 15:30 di domenica 27 maggio sopra l’area oggetto delle operazioni di disinnesco ordigno bellico rinvenuto nei pressi del centro commerciale 8 Gallery (Lingotto). Questo infatti ha comportato la sospensione sull’Aeroporto di Torino delle operazioni di avvicinamento, atterraggio e decollo, ad eccezione delle partenze dalla pista 36 in direzione Nord.

Le comunicazioni di Sagat

A seguito del previsto disinnesco ordigno bellico, Sagat ha dunque provveduto a comunicare le limitazioni alle compagnie aeree. Queste a loro volta avrebbero dovuto dare comunicazione ai passeggeri interessati sullo stato dei voli. Per informazioni dettagliate sui propri voli, i passeggeri possono quindi rivolgersi alla compagnia aerea. Oppure agenzia di viaggio. Si può quindi anche contattare il servizio Informazioni Voli al numero 011 5676361-2.

Pioggia di lamentele

Tuttavia è stata una domenica da dimenticare quella di oggi, 27 maggio. Specie per coloro che dovevano partire o arrivare all’aeroporto Pertini di Caselle. Diversi i voli soppressi che hanno creato non pochi problemi alle persone che dovevano raggiungere in volo la meta.  Molte le lamentele dei viaggiatori. A causa del disinnesco ordigno bellico a Torino e della chiusura dello spazio aereo, i voli che hanno subito disagi e che ne subiranno ancora sono 21, Sia con direzione Italia che estero.