attenzione

Durante le ferie attenzione a truffe e ladri

Le forze dell’ordine lanciano appelli finalizzati ad adottare le massime cautele.

Durante le ferie attenzione a truffe e ladri
Cronaca Torino, 16 Agosto 2021 ore 08:28

Durante le ferie attenzione a truffe e ladri: è durante l'estate che si corre maggiormente il rischio di cadere nella rete dei malviventi.

Durante le ferie attenzione a truffe e ladri

Estate, tempo di vacanze ma anche tempo di «grossi affari» per i banditi professionisti che agiscono sul territorio. E’ evidente che le case lasciate vuote per trascorrere le ferie estive fuori città rappresentino una «ghiotta preda» per i topi d’appartamento. E’ per questo che, come ogni anno, le forze dell’ordine lanciano appelli finalizzati ad adottare le massime cautele prima di partire per il periodo di vacanze agostane. Onde evitare, ovviamente, di ritrovarsi di fronte a spiacevolissime sorprese al rientro dalle ferie.

Serve attenzione

Consigli che risultano sempre più attuali dopo che, anche sul nostro territorio, sono sempre di più le segnalazioni che corrono (sempre di più sui social e sempre meno nei corridoi delle caserme dei carabinieri, ndr) relative a episodi di intrusioni tentate o consumate. Tanto che qualcuno è già tornato a parlare del ritorno in azione della «banda della chiave bulgara». Di chi si tratta? Di un gruppo di professionisti, nella maggior parte dei casi provenienti dall’est Europa, che sono particolarmente esperti nell’uso dell’omonima «chiave». Una serie di grimaldelli che riescono, con estrema facilità e soprattutto senza lasciare alcun segno di effrazione, a scardinare la maggior parte delle serrature tradizionali. Un espediente, quello della chiave bulgara, che per il momento sembra essere contrastabile soltanto grazie all’adozione di sistemi di sicurezza più efficaci, come quello del cilindro «europeo».

Occhio anche alle truffe

Ma in tempo di vacanze non c’è soltanto da aver timore dei topi d’appartamento. Anzi, le truffe sono dietro l’angolo. A maggior ragione se pensiamo agli anziani, i più colpiti da questa annosa piaga, che proprio in questo periodo dell’anno restano il più delle volte da soli. Il consiglio è quello di non lasciarli con una grande disponibilità di denaro contante e preziosi all’interno dell’abitazione e, di tanto in tanto, farli visitare da persone particolarmente fidate che possano verificarne non soltanto lo stato di salute ma che possano intercettare anche il minimo campanello d’allarme. In questo momento di agosto, mentre figli e nipoti sono in ferie - infatti - chi è più avanti con gli anni rischia di restare da solo. E di fronte all’impossibilità di ritrovarsi con amici e parenti il rischio è quello che possano cadere nella trappola di chi, di fatto, li truffa per mestiere.
Altro capitolo cui prestare particolare attenzione è quello dei furti con strappo o con destrezza. In particolar modo sul territorio di Settimo sono stati segnalati una serie di episodi in questo senso. Molte persone hanno lamentato di essersi recate presso i parchi del territorio per fare attività fisica e, una volta tornati verso le proprie auto, di aver trovato i finestrini infranti e i segni di un furto appena subito.
Episodi di cui informare subito le forze dell’ordine e per cui prendere tutta una serie di precauzioni. Le autorità competenti operative sul territorio, in questo senso, ricordano a tutti l’importanza di mettersi in contatto il prima possibile con gli operatori dei numeri di pubblica sicurezza e di fornire loro il maggior numero di dettagli per risalire a quelle persone per le quali si possa anche solo sospettare che possano costituire un rischio per gli altri.