Menu
Cerca
Lavori in corso

Efficientamento energetico: in arrivo 140mila per il Comune di Mappano

La priorità sarà la scuola primaria e dell'infanzia.

Efficientamento energetico: in arrivo 140mila per il Comune di Mappano
Cronaca Torino, 25 Aprile 2021 ore 10:12

Efficientamento energetico: in arrivo 140mila per il Comune di Mappano. La priorità sarà la scuola primaria e dell’infanzia.

Efficientamento energetico

A Mappano in arrivo 140.000 euro per l’efficientamento energetico degli edifici comunali. L’Amministrazione comunale vorrebbe stanziare il trasferimento statale per sostituire gli infissi, porte e finestre, in tutti gli stabili di proprietà comunale. Dichiara l’assessore Massimo Tornabene: “La nostra priorità sarà il palazzo che ospita primaria e scuola dell’infanzia. I materiali risalgono agli anni ’70 del secolo scorso”.

Bando del Ministero

Nel frattempo l’Amministrazione comunale ha partecipato a un bando del Ministero per reperire ulteriori risorse. La partecipazione non riguardava solo la riqualificazione energetica, ma anche quella degli spazi sportivi. Afferma il capogruppo di minoranza Valter Campioni: “Abbiamo invano atteso una comunicazione da parte dell’ente, sperando in un rapporto più trasparente con i propri cittadini mappanesi. Al contrario, come di consueto, nel vano tentativo di censurare i sempre più numerosi fallimenti, non ultimo la richiesta di finanziamento allo Stato. I progetti sono relativi alla riqualificazione energetica del patrimonio pubblico della scuola primaria, per un importo a progetto di 500.000 euro e alla risistemazione delle aree sportive pubbliche, il cui importo a progetto è di 500.000 euro. Pure queste due opere non sono state finanziate!”

Non solo promesse

Alle provocazioni della minoranza, controbatte Tornabene: “Per gli spazi sportivi comunali abbiamo delle idee. Mentre, sull’efficientamento energetico, mi preme ricordare al consigliere Campioni che l’anno scorso abbiamo rimosso la caldaia a gasolio, sostituendola con quella a condensazione. Nel corso dei decenni la caldaia a gasolio dell’allora Cim, di cui Campioni è stato presidente, ha peggiorato l’aria del paese con emissioni di Co2, respirate anche dai bambini delle scuole. Quindi non accetto lezioni dall’opposizione consiliare!”.