Cronaca

Enel al centro delle polemiche per i continui black out

Tra i punti discussi all'ordine del giorno pure nell'ultima seduta del parlamentino locanese.

Enel al centro delle polemiche per i continui black out
Cronaca Rivarolo, 18 Novembre 2018 ore 09:27

Enel al centro delle polemiche a Locana  per i continui black out.

Enel al centro delle polemiche

Per i continui black out Enel al centro delle polemiche per i continui black out  anche nel consiglio comunale di Locana. Dopo la lettera inviata nei giorni scorsi al Ministero dello Sviluppo Economico dal sindaco di Ronco, Danilo Crosasso, le criticità nell'erogazione del servizio di distribuzione di energia elettrica nelle valli. Sono state all'ordine del giorno pure nell'ultima seduta del parlamentino locanese.

Il commento del sindaco

Nelle sue comunicazioni, il sindaco, Giovanni Bruno Mattiet, ha denunciato le carenze registrate nel servizio e invitato l'Enel a intervenire per migliorare la situazione e cercare di fronteggiare in modo più tempestivo le emergenze. «Nell'ultimo periodo, anche a causa del maltempo, i guasti a Locana e frazioni sono stati sempre più frequenti – ha fatto notare il sindaco – e i tempi per il ripristino hanno fatto registrare gravi ritardi. A volte è anche difficile contattare l'Enel per segnalare il guasto».

La ferrovia

Altra nota dolente sui cui si è soffermato il primo cittadino è il cattivo funzionamento della Ferrovia Canavesana Pont-Rivarolo-Torino: «Molti nostri concittadini utilizzano questo servizio per recarsi al lavoro a Torino e devono fare i conti con una situazione disastrosa, a causa di continui ritardi e guasti sulla linea. Tutto questo non è più tollerabile. Abbiamo chiesto al sindaco di Rivarolo, Alberto Rostagno, di convocare un incontro con GTT e gli amministratori locali per discutere del problema e siamo in attesa di notizie».

L'Alpe Cialma

Il consiglio comunale ha poi approvato l'accordo di programma per il potenziamento degli impianti sciistici dell'Alpe Cialma, che prevede un investimento complessivo di due milioni di euro, di cui uno stanziato dalla Regione Piemonte e la restante parte dal Comune di Locana, attingendo a fondi rimborsati dallo stato. La speranza dell'amministrazione comunale è quella di appaltare i lavori (che prevedono l'installazione di una nuova seggiovia) entro la fine dell'anno.

Contributo al Vernetti

L'Amministrazione ha deciso anche lo stanziamento di un contributo di 20 mila euro a favore dell'ospedale «Vernetti», in seguito ad una lettera pervenuta dall'Ex Ipap locanese, in cui si segnalavano le numerose spese sostenute per attività esterne svolte in favore dei residenti.