Menu
Cerca

Escursione sul monte Mars finisce in tragedia: muore 67enne

Una donna di 67 anni è deceduta questa mattina sulle pendici del Monte Mars (2600 m.) in Provincia di Biella, lungo lo spartiacque che divide il Piemonte dalla Valle d’Aosta, a una quota di 2300 metri circa.  

Escursione sul monte Mars finisce in tragedia: muore 67enne
Cronaca 21 Settembre 2017 ore 19:36

Una donna di 67 anni è deceduta questa mattina sulle pendici del Monte Mars (2600 m.) in Provincia di Biella, lungo lo spartiacque che divide il Piemonte dalla Valle d’Aosta, a una quota di 2300 metri circa.  

Una donna di 67 anni è deceduta questa mattina sulle pendici del Monte Mars (2600 m.) in Provincia di Biella, lungo lo spartiacque che divide il Piemonte dalla Valle d’Aosta, a una quota di 2300 metri circa. L’escursionista valdostana, residente a Saint Christophe (AO) stava procedendo in salita lungo il sentiero quando è precipitata lungo pendii molto ripidi composti da prati con sassi affioranti per circa 200 metri di dislivello. I suoi compagni di gita insieme ad altre persone che si trovavano sul luogo sono riusciti a chiamare i soccorsi dapprima con un telefono satellitare con cui la comunicazione non era chiara, successivamente spostandosi in un punto con rete, dove hanno contattato il NUE 112 valdostano che, dopo aver localizzato i chiamanti ha girato la telefonata alla Centrale Operativa del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS Piemonte) che ha inviato sul posto l’eliambulanza del 118 decollata dalla base di Borgo Sesia. Dall’elicottero sono stati verricelli sul luogo dell’incidente il Tecnico di Elisoccorso e il medico che hanno potuto soltanto constatare il decesso della donna a causa dei traumi riportati nella caduta. In seguito all’autorizzazione del magistrato, la salma è stata recuperata e consegnata ai Carabinieri di Biella che hanno proceduto con le operazioni di riconoscimento. 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli