Cronaca

Fideiussione falsa Caselle beffata

L'Amministrazione Baracco prova a incassarla ma è "scoperta".

Fideiussione falsa Caselle beffata
Cronaca Torino, 28 Marzo 2018 ore 08:17

Fideiussione falsa Caselle beffata. Infatti 363 mila euro da recuperare per l'Amministrazione Baracco.

Fideiussione falsa Caselle beffata

La fideiussione era falsa. L'Amministrazione comunale beffata per  363 mila euro. Infatti il comune di Caselle ha incaricato un legale, l'avvocato Francesco Rotella per tentare di recuperare la somma di denaro. E' quanto l'Amministrazione Baracco avrebbe dovuto riscuotere  da Italiana Assicurazioni per la fideiussione del centro commerciale  "Bertetto Center".

La super beffa

La vicenda ha inizio nel 2015 quando  viene rilasciato il permesso  a costruire  dal comune di Caselle. In cambio  vengono richieste alcune opere  da svolgere in convenzione. Riguardano: parcheggi,  marciapiedi e banchine per rendere sicuro l'acceso  al "Bertetto Center".  Il valore dell'opera è di circa 400 mila euro. Il privato versa una fideiussione  di 363.165, 43 euro a copertura degli oneri  concessori.

Ricorso al Tar

Qualche mese  dopo, in data 22 ottobre  2015,  il "Bertetto Center" presenta ricorso  al Tar per ottenere  l'annullamento  previa sospensione  della determinazione  sugli oneri  concessori.  Riguardante la  riqualificazione  del fabbricato commerciale  di strada Torino. Il Comune resiste  in giudizio rivolgendosi allo studio legale Sciolla e Viale.

Qualcosa va storto...

Il 29 gennaio 2018 il capo settore  Territorio del municipio  presenta domanda  d'escussione  della polizza dell'Italiana Assicurazioni. Ma qualcosa va storto.  Infatti Italiana Assicurazioni  invia una nota in  data 23 febbraio 2018  in cui  spiega che il documento è falso. Non è emesso  dalla compagnia medesima. Ravvisando la necessità di presentare querela di falso all'autorità giudiziaria.  La ditta Bertetto non ha voluto, al momento, rilasciare dichiarazioni.