Menu
Cerca

Funghi radioattivi a Meugliano

La contaminazione riscontrata anche in altre zone del Piemonte.

Funghi radioattivi a Meugliano
Ivrea, 16 Novembre 2017 ore 18:37

Funghi radioattivi a Meugliano secondo i dati dell’Arpa di Ivrea

Funghi radioattivi a Meugliano

Sono risultati funghi radioattivi quelli analizzati dall’Arpa di Ivrea e prelevati da una località nel Comune di Meugliano. L’analisi condotto nell’ambito del piano di monitoraggio è stata condotta su un campione. Si tratta di una qualità appartenente alla specie Xerocomus badius.

I dati delle analisi condotto

L’esame ha evidenziato livelli significativi di radioattività (Cs-137). La stesse specie Xerocomus badius in base ai risultati dell’Arpa ha presentato le stesse problematiche su campioni effettuati in altre zone del Piemonte. L’Asl To 4 attraverso il centro per il controllo micologico ha quindi sconsigliato l’uso.

Le precauzioni prese dall’Asl

Oltre a sconsigliare l’uso del fungo Xerocomus badius, l’azienda sanitaria ha anche sconsigliato il consumo di Rozites caperatus, in quanto specie ipercaptante. L’Asl ha dichiarato inoltre che altre qualità di funghi, come il Boletus eduli, ossia il porcino, non sono invece a rischio.