Guida ai ristoranti del Gambero Rosso, pochi locali piemontesi

Un solo locale di Torino è entrato in classifica.

Guida ai ristoranti del Gambero Rosso, pochi locali piemontesi
Torino, 02 Novembre 2018 ore 11:18

Guida ai ristoranti del Gambero Rosso, pochi locali piemontesi nella classifica del 2018.  A primeggiare è Niko Romito del Reale di Castel di Sangro.

Guida ai ristoranti del Gambero Rosso

La guida Ristoranti d’Italia descrive l’eccellenza della ristorazione italiana. La guida attribuisce per ogni locale un punteggio da 60 a 100 punti e, per i migliori ristoranti, un numero di ‘forchette’ comprese tra 1 e 3.

Piemonte? Pochi locali

Nella classifica LE TRE FORCHETTE troviamo con un punteggio di 94/100 i locali:

  • Piazza Duomo di Alba, provincia di Cuneo
  • Villa Crespi,  Orta San Giulio (Novara)

Questi due, infatti, sono i classificati in questa categoria, una delle più prestigiose in tutta Italia.

LEGGI ANCHE: Chef più ricchi, ecco chi guadagna di più fra gli chef stellati

In quella dei TRE GAMBERI, invece, compare il ristorante Consorzio di Torino. Tra i migliori wine bar, dunque nel riconoscimento TRE BOTTIGLIE, è citato Le Case della Saracca di Monforte d’Alba (Cuneo).

TUTTI I PREMIATI IN ITALIA

Premio speciale

Il Piemonte riceve anche un premio speciale Cuoco Emergente Premio Alessandro Narducci grazie a Michelangelo Mammoliti| La Madernassadi Guarene (Cuneo).