Cronaca
disagi alla circolazione

Hot-spot tamponi Castellamonte, situazione organizzativa

Nei giorni scorsi il Comune, d’intesa con la dirigenza ASL TO4, ha preso diversi provvedimenti atti a limitare al minimo i disagi per chi percorre in orario di apertura dell’hot-spot le vie Caneva e Marcello Piccoli.

Hot-spot tamponi Castellamonte, situazione organizzativa
Cronaca Castellamonte, 24 Ottobre 2020 ore 15:22

Hot-spot tamponi Castellamonte, situazione organizzativa attuata dal Comune per limitare i disagi ai cittadini.

Hot-spot tamponi Castellamonte

Dal sito del Comune di Castellamonte una comunicazione inerente l'attuale situazione organizzativa degli hot-spot per la ricerca del virus SARS-CoV-2 sul territorio dell'ASL TO4.

Disagi al traffico, la nota del Comune

"In merito alla situazione relativa al Punto di accesso diretto (hot-spot) dell’ASL TO4 per l’esecuzione di tampone per la ricerca del virus SARS-CoV-2 situato presso il Presidio sanitario di Castellamonte - si legge nel comunicato -  ed ai problemi di circolazione causati dall’alto afflusso di utenti, l’Amministrazione comunale intende informare la cittadinanza di quanto segue.

Nei giorni scorsi il Comune, d’intesa con la dirigenza ASL TO4, ha preso diversi provvedimenti atti a limitare al minimo i disagi per chi percorre in orario di apertura dell’hot-spot le vie Caneva e Marcello Piccoli. In particolare, è stata interdetta la sosta nel lato destro di Piazzale Pietro Nenni antistante il Presidio sanitario del Capoluogo e lo stesso è stato destinato all’attesa dei veicoli in coda per l’effettuazione del tampone; analogo intervento è stata svolto con parte del parcheggio interno destinato ai dipendenti ASL e con un tratto del controviale pedonale di Via Marcello Piccoli.

Contestualmente sono stati attivati volontari della Protezione Civile e dell’Associazione Nazionale Carabinieri per gestire il traffico dei veicoli in accesso.
Poiché il sistema presenta una capacità massima giornaliera di effettuare i tamponi, l’erogazione in giornata viene garantita fino a saturazione di tale capacità.
Consapevole che le misure fino a qui attuate non avrebbero comunque potuto risolvere completamente il problema della congestione veicolare, la Direzione Generale dell’ASL TO4 ha organizzato un nuovo hot-spot a Ivrea in piazza Mascagni (Meeting Point, area “Ex Montefibre”), sempre con modalità “drive-through” (senza scendere dall’auto), che sarà operativo da mercoledì 28 ottobre e che contribuirà ad alleviare la pressione di quello castellamontese. Inoltre, si apprende con soddisfazione che sabato 24 ottobre sarà operativo il Punto di accesso diretto di Castellamonte, oltre a quelli di Chivasso e di Settimo Torinese, dalle 10:30 alle 14:30. Domenica 25 ottobre sarà aperto il Punto di accesso diretto di Settimo Torinese con orario 10:30-13:30 ed è in fase di valutazione da parte della Direzione Generale dell’ASL TO4 l’apertura a rotazione di tutti i cinque hot-spot aziendali nei fine settimana. Da lunedì a venerdì i Punti di accesso diretto (Castellamonte, Chivasso, Lanzo, Settimo Torinese e, da mercoledì 28 ottobre, Ivrea) sono operativi in orario 10:30-14:30.
Si ricorda che gli hot-spot sono dedicati alle scuole, a coloro che rientrano da Paesi per i quali vige l’obbligo del test e per tutti i casi ritenuti necessari dal Servizio di Igiene e Sanità Pubblica (SISP). L’accesso è pertanto consentito esclusivamente dietro indicazione del proprio medico curante o pediatra o di un medico del SISP: all’accesso verrà infatti richiesta la compilazione di un’autodichiarazione, nella consapevolezza di tutte le conseguenze civili e penali previste in caso di dichiarazioni false."